Marcello Chirico non credeva ai suoi occhi quando ha letto la sentenza di assoluzione per Acerbi, nonostante gli insulti rivolti a Juan Jesus. Nel suo editoriale per Il Bianconero, il giornalista-tifoso della Juventus parla di "pericoso precedente" ed evoca l'ormai famigerata "Marotta League". Ecco quanto dichiarato:

Caso Acerbi, vuoi vedere che Juan Jesus dovrà chiedere anche scusa? Poi dici Marotta League...Caso Acerbi, parte seconda. Assoluzione per il difensore dell'Inter. per mancanza di prove. Quindi nessuna squalifica: né di dieci, né di due giornate, come previsto dall'articolo 39 per comportamenti altamente antisportivi.  L'insulto l'avrà sentito solo Juan Jesus, a quanto pare. Non ci sono testimonianze, non ci sono audio e tantomeno dei video. Ma allora perché Acerbi chiese scusa e Juan Jesus si sentì offeso? Vuoi vedere che adesso è Juan Jesus a dover chiedere scusa ad Acerbi? Così come dovrebbe farlo Spalletti al difensore nerazzurro.  In campo sarà sdoganata la frase 'ti faccio nero', rivolta ai giocatori di colore. 

Caso Acerbi, Criscitiello ancora avvelenato con Gravina: Interrogate Juan Jesus
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici