Due notizie in pochi minuti, in rapida successione. Due ex allenatori del Napoli, che si sono passati il testimone alla guida del club azzurro nell'estate 2015, hanno lasciato i rispettivi club. Rafa Benitez è stato esonerato dal Celta dopo il 4-0 rimediato a Madrid dal Real, Maurizio Sarri ha invece rassegnato le dimissioni dalla Lazio, ormai in crisi praticamente irreversibile. Soprattutto il nome del 'Comandante', o se si preferisce di 'Mister 91 punti', stuzzica gli entusiasmi di non pochi tifosi partenopei. "Prendiamolo subito", il suggerimento di molti. "Bisogna ripartire da lui per costruire un altro ciclo". E ancora: "Farebbe benissimo, soprattutto se il Napoli non dovesse fare le coppe". Agli entusiasmi di pochi fa da contraltare la maturità di molti altri: "Sarebbe l'ennesimo dopo Garcia o Mazzarri, un tecnico che da 4-5 anni non combina più nulla". Oppure: "Ma l'avete vista la Lazio? Gioca peggio ormai del Napoli di Mazzarri". E ancora: "Spero che anche un De Laurentiis in stato confusionale come negli ultimi tempi non cada in questo colossale errore". 

Lazio, la clamorosa decisione di Maurizio Sarri dopo il ko con l'Udinese
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici