Piccolo giallo a fine primo tempo di Verona-Milan dopo il gol di Theo Hernandez. Il mancino viene ammonito per un gesto mal interpretato dall'arbitro. Il bordocampista di DAZN ricostruisce il caso. Il terzino rossonero, come spesso fa quando segna, ha fatto "spallucce" davanti la telecamera.


Il team manager del Verona ha frainteso il gesto, trovandolo provocatorio, e avvisato l'allenatore Baroni è corso verso il quarto uomo Massimi per segnalare l'episodio. Theo si è accorto della situazione e ha mimato un "parliamo dopo". Il direttore di gara ha ammonito l'incredulo che va poi a chiarirsi con Baroni, specificando che quella è la sua esultanza solita: l'allenatore dell'Hellas, compreso l'errore, si scusa. Hernandez era diffidato e salterà la trasferta di Firenze.

Luca Marelli infatti commenta così l'episodio: "Esultanza di Theo che non ha nulla di provocatorio, poi c’è stato un gesto verso la panchina. Non vedo un gesto provocatorio, ammonizione sicuramente eccessiva. Non era una provocazione verso il pubblico".

Juventus, Miretti rivela cosa si sono detti i giocatori in ritiro
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici