Nella giornata di ieri lo Spartak Mosca ha annunciato il nuovo allenatore per la prossima stagione: dopo mesi di indiscrezioni (tra i tanti nomi accostati al più glorioso club russo anche quello di Maurizio Sarri), alla fine a spuntarla è stato a sorpresa Dejan Stankovic. L'ex centrocampista di Lazio e Inter ha firmato un contratto con lo Spartak fino al termine dell'annata 2024-25 e verrà presentato ufficialmente nelle prossime settimane.

Per Stankovic si tratta della quarta esperienza in panchina, dopo i tre anni (con altrettanti titoli conquistati) trascorsi in patria alla guida della Stella Rossa, la breve e sfortunata parentesi in Serie A alla Sampdoria (conclusasi con un'inevitabile retrocessione) e l'ultima stagione in Ungheria con il Ferencváros, con cui ha vinto nuovamente il campionato.

Faranno parte dello staff di Deki il suo storico vice Nenad Sakic, il preparatore dei portieri Pierluigi Brivio, il preparatore atletico Federico Pannoncini e il match analyst Vincenzo Sasso. Anche Vladimir Sliskovic, attuale tecnico ad interim dello Spartak dopo l'esonero dello spagnolo Guille Abascal, farà parte del nuovo Spartak targato Stankovic e dalla forte impronta serbo-italiana.

Alberto Farinone

Atalanta, prosegue la maledizione delle finali perse
Sorpresa Zirkzee: l'Olanda non lo convoca per gli Europei

Direttore responsabile: Cosimo Bisci
Redazione: Via Mariani, 8 - Cernusco sul Naviglio - 20063 
Editore: Contenuti Digitali S.r.l. - C.F. e P.I. 04012790616
Sede legale: Via Verdi, 3 - Pietramelara - 81051

Powered by Slyvi