Alessandro Buongiorno in maglia Torino
Alessandro Buongiorno dice no alla Juve

Per Cairo era incedibile fino a qualche settimana fa, Buongiorno sarebbe dovuto essere bandiera, leader e capitano del Torino ma il pressing dei vari club e le offerte sempre più alte hanno fatto cambiare idea al patron granata. Il difensore, che Spalletti ha convocato per gli Europei senza però utilizzarlo, cambierà maglia ma dove giocherà?

Buongiorno dice no alla Juventus

Per Tuttosport la Juventus ha offerto 42 milioni più 5 di bonus per Buongiorno ma il difensore ha detto no: “Non posso tradire i tifosi del Torino”. Via libera al Napoli con De Laurentiis pronto ad accontentare Cairo pur di regalare a Conte il centrale richiesto.

La polemica dei tifosi sui social

Fioccano le reazioni: "Non li abbiamo offerti per Calafiori ma li abbiamo offerti per Buongiorno. Certo" e poi: "Quindi Buongiorno vale come Calafiori che vale più di Maldini e Nesta alla loro età. Tutta gente che non ha mai giocato tornei seri con squadre serie. Scommesse troppo alte per quelle cifre e quei rischi" e anche: "Non può tradire i tifosi del Toro per andare alla Juve ma può farlo per andare a Napoli dopo aver giurato e spergiurato che ne sarebbe rimasto fedele.
E che travaglio interiore aveva mostrato quando ha rifiutato l'Atalanta. A casa mia questa si chiama ipocrisia. Ipocrita e falso".

C'è chi scrive: "Alla Juve non vuole più andare nessuno. Se passi più tempo in Tribunale che in campo, come ha fatto la Juve negli ultimi vent'anni, le conseguenze sono queste" ma anche: "Azioni di disturbo e la Juve le fa da sempre.Non è interessata al calciatore ma fa trapelare l'interesse per far alzare il prezzo e impedire che un competitor si rinforzi, gli fa più gioco che un calciatore bravo resti al Torino piuttosto che vada a rinforzare il Napoli", oppure: "Comunque una follia! Gente senza esperienza ad alto livello ed internazionale...tra lui e Calafiori non so chi sia peggio come rapporto prezzo/qualità"

Il web è scatenato: "Buongiorno impara da Chalanoglu a non nutrire rispetto per i tifosi ed ignorare il significato della parola tradimento. Meno male che qualcuno con quote basiche di pudore e riconoscenza, esiste ancora" ma anche: "dopo i 100 spesi per Douglas Luiz K Thuram e di Gregorio ne offre 47 per Buongiorno e 60 per koopmeiners...  tutto normale per una squadra che non ha fatto Champions, che ha debiti importanti e bilanci in rosso sempre più ampio con tutti gli aumenti di capitale ogni biennio" e infine: "Far passare Buongiorno come nuovo idolo dei tifosi granata che rifiuta la Juventus la quale è disposta addirittura a sborsare 42 milioni+5 di bonus e Cairo che accetta 7 milioni in meno offerti da De Laurentiis? Ahahahah"

 

Abodi inchioda Spalletti: Spieghi disfatta, scelte sbagliate e sintonia assente
Ibra fa chiarezza su progetto Cardinale e perché squadra di C si chiama Milan Futuro