Adani seconda voce di Bizzotto
Adani seconda voce di Bizzotto

Potrebbe essere stata una delle sue ultime partite da telecronista (andrà in pensione tra meno di due anni, alle Olimpiadi di Parigi commenterà i tuffi) ma per Stefano Bizzotto quella di ieri sera si è trasformata da occasione in incubo. Quasi totalmente afono il giornalista della Rai che era stato chiamato a fare la telecronaca della prima semifinale di Euro2024 tra Spagna e Francia. Un sussurro la sua voce, colpita da forte raucedine e sovrastata dalle urla di Adani.

Le scuse di Bizzotto

A fine gara Bizzotto si è congedato così al grande pubblico: "Da parte mie le scuse per non aver accompagnato con la voce dei giorni migliori questa bellissima partita". Un messaggio che ha emozionato gli ascoltatori anche se la bufera social è scoppiata già dai primi minuti della gara, quando è apparsa evidente la difficoltà del telecronista.

Le reazioni sul web

Fioccano le reazioni sui social: "Lui, Bragagna per l'atletica e Fioravanti nel nuoto, i miei telecronisti sportivi preferiti in rai. Bizzotto mi fece appassionare al calcio tedesco quando lo presentava il sabato pomeriggio negli approfondimenti di rai2 tantissimi anni fa" e poi: "Ma, quando è necessario, ci può stare anche la sostituzione. Un telecronista senza voce è stoico e paradossale. Il fruitore ascoltatore? Affari suoi. Adani compensa con le urla orgiastiche" e anche: "Non si discute la professionalità di Bizzotto si discute la scelta di fargli commentare una semifinale senza voce e non una semifinale del 1988 ma una del 2024 dove purtroppo la modalità di racconto è cambiata. Con il telefono vicino la soglia di attenzione dei ragazzi dura 2 minuti"

C'è chi scrive: "Bizzotto  è un fuoriclasse anche con un filo di voce; Adani invece fa sembrare Stramaccioni un maestro" oppure: "Alle Olimpiadi dovremmo tutti guardare le gare di tuffi e far fare il picco di share. Bizzotto si merita il suo The Last Dance memorabile" e anche: "Bizzotto è la Rai che ci piace. Anche senza voce, guida il racconto fino in fondo. Ad avercene" e ancora: "Bizzotto presidente della repubblica subito!"

Non mancano commenti goliardici: "l'emozione non ha voce: ha Bizzotto" e poi: "Senza voce, ha dovuto sopportare Adani. È stato più stoico Stefano Bizzotto che i giocatori in campo" e infine: "In realtà non era Stefano Bizzotto con la voce consumata, era semplicemente Sandro Ciotti dall’aldilà"

Inter, Inzaghi: venerdì la conferenza ma la firma ancora manca, ecco perché
Ravezzani distrugge l'incoerente Adani e sul web è subito polemica