Il Milan, dopo aver schiantato la resistenza dello Slavia Praga, si rituffa in campionato con l'obiettivo di blindare il posto Champions League e conservare il secondo vagone alle spalle dell'inarrivabile Inter. I rossoneri affronteranno un Verona in salute, forte delle due vittorie consecutive in due pericolosi scontri salvezza contro Sassuolo e Lecce. Pochi dubbi di formazione per Stefano Pioli, il quale dovrebbe schierare la miglior formazione possibile, ma restano da monitorare le condizioni di Maignan, uscito acciaccato dalla Eden Arena di Praga, ieri sera.

Per non correre rischi il tecnico del Milan dà fiducia a Sportiello tra i pali; linea difensiva formata da Calabria, Tomori, Thiaw e Theo Hernandez. In mediana torna Bennacer in coppia con Adli (il francese resta però tallonato da Reijnders per una maglia da titolare); il pacchetto offensivo sarà composto da Pulisic, Loftus Cheek, Leao; alle spalle di Giroud, preferito ancora una volta a Jovic. Il match del Bentegodi, in programma domenica 17 marzo, sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN con calcio d'inizio fissato alle ore 15.00.

Qui sotto le probabili formazioni:

VERONA (4-3-2-1): Montipò; Tchatchoua, Magnani, Dawidowicz, Cabal; Duda, Serdar, Folorunsho; Suslov, Lazovic; Noslin. All. Baroni.

MILAN (4-2-3-1): Sportiello; Calabria, Tomori, Thiaw, Theo Hernandez; Bennacer, Adli; Pulisic, Loftus Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli.

Juventus-Genoa, le probabili formazioni: Allegri recupera tre titolari
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici