Daniele Longo su Calciomercato.com riporta una soffiata sul futuro della panchina della Juventus, dove nella prossima stagione non dovrebbe sedersi, salvo colpi di scena, Allegri. L'attuale tecnico chiuderebbe così il suo controverso ciclo di ritorno a Torino, per lasciare spazio al più volte accostato al club bianconero Thiago Motta.

Il trascinatore del Bologna ai piani alti della classifica di Serie A 2023-2024 potrebbe essere quindi da questa estate il nuovo allenatore della Juve, come voluto da Giuntoli. Il quale sta portando avanti da diverse settimane dei contatti con l'entourage di Motta, prosegue Longo nella sua indiscrezione, tanto da essere arrivati alla svolta di un accordo di massima tra i due attori. Sottraendo così l'ex giocatore Inter e PSG dalla corte del Milan (che punterà su Conte per il dopo Pioli?) e di altre squadre estere (e si parla dell'approdo di Calafiori e Ferguson contestuale all'arrivo di Motta).

I social ovviamente si sono scatenati al riguardo. Non mancano gli scettici: "Bah... significa dare buonuscita ad Allegri.. mi sembra strada poco percorribile", scrive un utente su X. E altri: "Parole parole parole". C'è poi chi allarga l'analisi a tutto campo: "Dipende anche dagli acquisti dei giocatori.
Allegri non sarà di certo un top, ma il centrocampo della juve è una pena totale. Con il suo calcio trapattoniano anni 80, Allegri ha fatto molti punti con una squadra mediocre. Si vedeva lontano un miglio fosse un bluf, durato anche troppo". Altri prevedono: "Ok, facciamo la fine di Maifredi" o "La Juventus vincerà la coppa Italia. Allegri verrà confermato per la gioia dei tifosi ( quelli avversari...)".

 

Ravezzani stronca Mancini per caso-bandiera e scatena la polemica sul web
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici