Hanno del clamoroso le rivelazioni di Daniela Rosati, ex conduttrice tv ed ex moglie di Adriano Galliani, a Storie di donne al bivio, trasmissione in onda su Rai 2 condotta da Monica Setta. Come riporta l'Ansa, Rosati, oggi oblata brigidina cioè consacrata all'Ordine di Santa Brigida, ha raccontato alcune questioni mai venute alla luce prima:

C'è stato sesso solo all'inizio poi basta. Io e Adriano siamo stati sposati, ma non a letto perché quando ho capito che lui mi tradiva ho avuto paura e mi sono chiusa. Adriano non sa che ho perso un figlio. Eravamo in un momento di pausa e quando ho scoperto di essere incinta non gliel'ho detto perché non volevo pensasse a un mezzo per riaverlo. Ho avuto un aborto spontaneo al secondo mese, poi ci siamo rimessi insieme ma non ho avuto mai il coraggio di dirglielo. Lo saprà ora da questa intervista.

Secondo Daniela Rosati, l'ex marito una volta fece chiudere una sua trasmissione:

Ero a Mediaset e il mio programma fu cancellato dall'oggi al domani. Chiesi notizie e mi risposero che era stato mio marito a chiuderlo perché faceva concorrenza a un altro grosso personaggio dell'ex Fininvest. Non ha mai versato gli alimenti e l'unico regalo davvero importante, una collana di perle preziosissima, fu di Silvio Berlusconi: un uomo straordinario a cui sono rimasta sempre legata. Quando stava male ho vissuto solo pregando che si salvasse. Berlusconi è stato l'uomo più dolce che abbia incontrato nella vita e tra noi non c'è mai stato nulla. Quando persi il mio adorato cugino ed ero distrutta dal dolore, Adriano voleva che lo accompagnassi comunque alle cene di rappresentanza. Ci andavo ma ero inerme. Non mangiavo nemmeno e una sera Berlusconi mi imboccò perché voleva che mi nutrissi. Mi stimava molto e diceva che dietro a molti successi di mio marito c'ero io.

Napoli, ancora De Maggio: Il nuovo ds doveva essere un altro, ecco perché è saltato
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici