Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 16 Ottobre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mancini: Spirito alla Braveheart? No, ecco come dovremo vincere

10/07/2021 18:54

Mancini: Spirito alla Braveheart? No, ecco come dovremo vincere |  Sport e Vai

Alla vigilia della finale di Euro 2020 tutta Europa ha giocato con gli endorsement. Tirando le somme, la stragrande maggioranza tiferà Italia, compresa (c'erano dubbi?) la Scozia. Proprio nella giornata di sabato 10 il The National, noto quotidiano indipendentista scozzese, era uscito con Roberto Mancini nelle vesti di William Wallace a tutta pagina. Nella conferenza stampa della vigilia (ha parlato anche Giorgio Chiellini) la domanda era scontata per il ct azzurro.

"Vignetta simpatica quella degli scozzesi ma dobbiamo solo pensare a giocare bene e fare la nostra partita. Dobbiamo essere tranquilli sapendo che sarà una partita difficile per tante motivazioni e essere concentrati sul nostro gioco. Sarà l'ultima partita, se vogliamo divertirci abbiamo ancora 90 minuti..."

PEGGIO L'ESORDIO O LA FINALE? - Più agitato alla vigilia di Italia-Turchia, o adesso? Mancini non ha dubbi.

"Quella era la prima, ed è sempre una gara difficile. Questa è la finale, è diverso, ma non sono agitato, forse domani lo sarò un po' di più. Domani stessa data della vittoria del Mondiale? Spero possa essere una data ancora importante per noi italiani".

KANE O STERLING? Parlando invece degli avversari, sono due i nomi che fanno più paura, ma chi sarà più difficile marcare in finale?

"L'Inghilterra ha tanti giocatori anche in panchina fortissimi ma anche noi lo siamo. Sterling è velocissimo, bisognerà fare attenzione. Davanti sono tutti bravi e con grandi qualità di velocità e tecnica. Campiare gioco in funzione dell'Inghilterra? Anche con la Spagna avremmo voluto giocare come sappiamo, ma loro sono stati bravi a limitarci. Non possiamo cambiare proprio adesso. Il loro centrocampo è forse più fisico, ma il calcio si gioca palla a terra e queste qualità spero siano importanti. A volte vince il più piccolo, è già capitato in passato".

UNO STADIO CONTRO - A Wembley ci saranno pochi italiani rispetto ai tifosi inglesi, ma questo non spaventa Mancini.

"Speriamo di ascoltarli alla fine, i nostri. Durante la partita abbiamo altro a cui pensare..."

COCCOLE DA BOMBER - Ciro Immobile ha detto che gli attaccanti hanno bisogno di coccole, ma il ct ne ha da sempre per tutti.

"Ne hanno bisogno tutti dopo tanti giorni insieme così belli. Sono contento di tutto quello che hanno dato tutti, più del 100%. Siamo una squadra divertente? Lo confermo, e sostanziosa per quello che abbiamo fatto. Abbiamo superato un tragitto pieno di difficoltà e con grande fatica. Speriamo di divertirci ancora 90' e poi andare in vacanza: un ultimo sforzo...".

FINALE CHE TRAGUARDO RAPPRESENTA PER ROBERTO MANCINI?

"E' uno dei momenti più importanti. Non ho vinto da giocatore nè con l'Under21 nè il Mondiale del 90 che avremmo meritato. Spero di prendermi domani le soddisfazioni che non sono riuscito a prendermi da giocatore pur giocando in squadre fortissime".

 

 


Tags: italia azzurri roberto mancini finale italia-inghilterra euro 2020

PhotoGallery

Articoli Correlati