De Ketelaere è tutto dell'Atalanta
De Ketelaere è tutto dell'Atalanta

Qualcuno forse lo rimpiangerà, Paolo Maldini farà un sorriso sarcastico ripensando alle tante critiche che dovette ingoiare all'epoca ma da oggi Charles De Ketealere non è più un giocatore del Milan, che l'aveva portato in serie A. Il talento belha può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore dell'Atalanta. Il club orobico ha infatti annunciato ufficialmente di aver esercitato il diritto di riscatto previsto negli accordi col Milan.

Il comunicato dell'Atalanta

Il comunicato dell'Atalanta Di seguito il comunicato stampa: "Atalanta BC è lieta di comunicare che il diritto alle prestazioni sportive di Charles De Ketelaere è interamente di proprietà del Club nerazzurro.
Nella stagione 2023/24 l’attaccante belga ha pienamente soddisfatto le aspettative, mettendo a segno 14 reti e fornendo 11 assist-gol nelle 50 partite disputate con l’Atalanta in tutte le competizioni (Serie A TIM, UEFA Europa League e Coppa Italia Frecciarossa).

La famiglia Percassi, quella Pagliuca e tutto il Club si compiacciono della permanenza in nerazzurro di Charles, al quale augurano le migliori soddisfazioni – personali e di squadra – nel prosieguo della sua carriera sportiva a Bergamo".

Le cifre dell'operazione

Il riscatto di CdK costa all'Atalanta circa 22 milioni di euro, più di due di bonus più il 10 per cento dell'eventuale futura rivendita che spetterà al Milan: l'attaccante belga ha firmato con la Dea un contratto fino al 2027. Nella sua prima stagione agli ordini di Gasperini, De Ketelaere ha disputato 50 partite considerando tutte le competizioni, con 14 gol e 11 assist rivelandosi un talento vero.

Inter, Messi benedice Valentin Carboni e scatena i tifosi sul web
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici