Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 6 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Lapo, il tweet pro-Mandzukic diventa un autogol

18/04/2021 10:57

Lapo, il tweet pro-Mandzukic diventa un autogol |  Sport e Vai

Un mese di stipendio devoluto in beneficenza alla Fondazione Milan per aver marcato sempre visita. Il bel gesto di Mandzukic al Milan ha colpito anche Lapo Elkann. Il cugino del presidente della Juventus Andrea Agnelli gli ha dedicato un tweet che però è finito col diventare un autogol per i colori bianconeri. Scrive Lapo

Un Gigantesco Bravo a Mario Mandzukic per il Suo Gesto Bellissimo che Dimostra la Sua Signorilità. Non a caso la sua prima maglia in Italia è stata quella bianconera


I tifosi rispondono a Lapo

Fioccano i commenti sui social: "Io Mandzukic lo stimo e ha fatto un bel gesto. Però è come se noi rinunciassimo a 3 euro.. Non è un martire, ma potrebbe essere d'esempio per i calciatori viziati.. Bravo ma basta" o anche: "Non importa il colore della maglia importa il gesto. Stupisce che lei si intesti la bella cosa fatta da Mario", oppure: "Sì, peccato che la signorilità’ non fa piu’ parte dei membri dell’attuale società’... per non parlare della competenza..".

Mandzukic diventa pretesto per attaccare la Juve: "Peccato che la Juve di Sarri non abbia fatto lo stesso con Lui, per quanto dimostrato in campo e fuori!!!!" oppure: "il caso e la maglia bianconera non c'entrano nulla. È solo un gesto personale di Mandzukic al quale va un applauso senza condizionamenti o condivisioni" e ancora: "Non ricordo che alla Juve lo abbia mai fatto. Forse il suo, è un gesto da milanista ;)" e infine: "Allora ditelo anche a Dybala di tagliarsi lo stipendio".


Tags: juventus lapo elkann mandzukic

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE