Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 17 Giugno 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Guerre intestine alla Juve: scaricati Pirlo e Ronaldo

12/05/2021 10:15

Guerre intestine alla Juve: scaricati Pirlo e Ronaldo |  Sport e Vai

Non è tutti contro tutti. Ma quasi tutti contro due o tre. Solo che quei due o tre sono l'allenatore, il giocatore più forte del mondo e magari il presidente. Alla base della crisi della Juventus, che rischia di rimanere fuori anche dalla Champions League, ci sarebbero i rapporti deteriorati all'interno del gruppo. Secondo la Gazzetta il primo sotto accusa da parte della squadra è proprio Pirlo:

I suoi allenamenti sono considerati blandi e senza intensità e le sue dichiarazioni pubbliche, come quelle recenti su McKennie, non sempre vengono gradite ma il tecnico è sotto accusa anche per come è stata gestita in toto la stagione. La squadra si è sentita spesso abbandonata a se stessa. Poi c'è il caso Ronaldo: nello spogliatoio nessuno gradisce le libertà che gli vengono concesse: i gol non gli bastano per essere leader. Cr7 è sempre stato molto solitario, con pochi amici in squadra e poca voglia di socializzare e ora anche le scarne chiacchiere pre e post allenamento con i giocatori con cui ha un rapporto più stretto si sono ridotte al minimo sindacale. Quanto successo il giorno dopo la sconfitta con il Milan ha aumentato la distanza tra lui e il resto del gruppo: "i giocatori sono rimasti sorpresi e delusi nel vedere le foto di Cristiano a Maranello con Agnelli ed Elkann.

I tifosi delusi su twitter

Fioccano le reazioni sul web: "E' ovvio che Pirlo come Sarri non sia entrato nei favori dei giocatori. Impensabile non riuscire a trovare una parvenza di gioco con una simile rosa". Sotto accusa anche Ronaldo: "Io dopo la bastosta col Milan li avrei mandati tutti in ritiro, invece Andea Agnelli e John Elkann gli offrono la visita premio ad ammirare i gioielli di famiglia. Mettetela come vi pare, ma per me che tifo Juve è stata una pessima figura" e infine: "Parliamoci chiaro, a 24 ore dalla debacle più dolorosa della stagione era una gita fuori porta davvero inopportuna che "idolatra" il singolo e svilisce la squadra".


Tags: ronaldo pirlo agnelli

Articoli Correlati