Fabrizio Corona non sembra intenzionato a fare nessun passo indietro per quanto riguarda il caso scommesse. L’ex agente fotografico è tornato a parlarne in occasione della sua apparizione al Tribunale di Milano dopo l’udienza che riguarda il dispositivo sulla sorveglianza speciale. Fabrizio Corona va di nuovo all’attacco e mette soprattutto la Juventus nel mirino come ha fatto anche in passato: “Il caso delle scommesse non è finito con poco, anzi non è ancora finito. Il problema è quello della legge italiana che va sempre così soprattutto se c’è di mezzo la Juventus. E’ un processo sospeso per il momento e magari tra due anni verrà fuori tutto. C’è coinvolta mezza serie A”.

Inter, Materazzi snobba la Juve e rivela la data migliore per lo scudetto
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici