Stefano Pioli sulla panchina del Milan
Stefano Pioli

L’avventura di Stefano Pioli all’Al Ittihad non è ancora cominciata ma sembra essere già in crisi e tutto per colpa di Karim Benzema che secondo le ultime voci avrebbe posto il suo veto sull’allenatore creando anche un problema anche alla società araba.

Benzema: no a Pioli, vuole Galtier

Le ultime voci che arrivano dall’Arabia Saudita sembrano creare un po’ di incertezza sul futuro di Stefano Pioli. Ad alzare la mano e a chiamare l’alt ci avrebbe pensato la stella  dell’Al Ittihad, Karim Benzema. L’attaccante francese, infatti, secondo alcune voci avrebbe posto il suo veto per l’arrivo dell’ex allenatore del Milan e avrebbe chiesto invece l’ingaggio di Christophe Galtier, francese come lui ma soprattutto un suo amico. In un primo momento questa idea sarebbe stata bocciata dalla dirigenza del club saudita ma uno degli esponenti del comitato dei reclutamenti della Saudi League avrebbe agito in proprio contattando il tecnico e addirittura trovando un accordo con il tecnico francese.

Pioli: l’Arabia Saudita dopo il Milan

L’Al Ittihad ha deciso di puntare forte su Stefano Pioli. Il club saudita ha conquistato il titolo nel 2023 con la guida di Espirito Santo che ha lasciato però la panchina a Marcelo Gallardo (allenatore che è stato nel centro dell’attenzione di diversi club della serie A nella scorsa stagione). Ma i risultati di quest’ultimo sono stati negativo con un quinto posto finale che non ha risposto alle aspettative e per lui è arrivato l’addio. Il mirino si è dunque spostato su Pioli che è stato convinto anche da un contratto faraonico: per l’ex Milan si parla di circa 18 milioni di euro a stagione che lo renderebbero l’allenatore più pagato al mondo, scavalcando anche Ancellotti. Ma ora sulla strada dell’allenatore italiano arrivano le richieste e le pretese di Karim Benzema. 

Napoli, proteste per i prezzi degli abbonamenti: è l’aumento Conte
Ravezzani vede la Svizzera e chiede dimissioni di Spalletti, polemica sul web