"Non ho ancora deciso sul mio futuro alla Juve, non c'è fretta: sicuramente giocare la Champions e il Mondiale per club sono fattori che influenzeranno la mia scelta": il centrocampista della Juventus, Adrien Rabiot, parla del proprio futuro dal ritiro della nazionale francese. 

"Dovrò rifletterci bene, arrivo a un'età importante per la mia carriera - dice il classe 1995, il cui contratto con i bianconeri scadrà a giugno - ma adesso sono concentrato sulla stagione in corso e a recuperare da questo piccolo problemino (la lussazione a un alluce, ndr): a fine campionato parlerò con la dirigenza e vedremo". 

Rabiot tocca anche il tema Pogba: "Ci sentiamo regolarmente, è un peccato ciò che sta succedendo - dice sul connazionale, squalificato per quattro anni dal Tribunale nazionale anti doping - e mi auguro che la sanzione possa essere ridotta, anche secondo Paul sono un po' eccessivi quattro anni"

La Snai ha già "scelto" il nuovo tecnico del Napoli: la quota è bassissima
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici