Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 19 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il Napoli che verrà: le novità in vista della prossima stagione

18/03/2021 12:16

Il Napoli che verrà: le novità in vista della prossima stagione |  Sport e Vai

Dopo mesi difficili a causa dei tanti, troppi infortuni, il Napoli di Rino Gattuso sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo e soprattutto i punti in classifica per puntare all’obiettivo Champions League. In casa azzurra, però, sono già iniziati i lavori per la prossima stagione. A partire dal nuovo tecnico che siederà sulla panchina partenopea. L’avventura di Gattuso sembra essere destinata a finire a fine campionato quando scadrà il contratto del tecnico calabrese. Le strade si separeranno e la società in queste settimane è al lavoro per trovare l’uomo giusto da far sedere sulla panchina azzurra.

Uno dei nomi più caldi è quello di Maurizio Sarri e si tratterebbe di un ritorno a dir poco clamoroso. Secondo alcuni quotidiani spagnoli l’accordo tra l’ex tecnico della Juve ed il Napoli sarebbe ormai stato raggiunto. In Spagna infatti danno per chiuso l’accordo tra De Laurentiis e Sarri con l’allenatore che tornerebbe per provare a bissare i risultati del precedente triennio. In realtà la situazione non sembra ancora definitiva. Dopo il riavvicinamento dei mesi scorsi il tecnico sembra aver preso tempo. Il tecnico non ha chiuso la porta al club azzurro ma nutre qualche perplessità sul progetto della società. A dividere il Napoli e Sarri c’è il timore della cessione di qualche big e la riduzione del monte ingaggi. Eventualità che mal si conciliano con la volontà dell’allenatore di avere una squadra sua con diversi rinforzi sul mercato. Va segnalato, come ne abbiamo parlato qualche giorno fa, che Di Marzio ha chiuso alla possibilità di un ritorno di Sarri in Campania.

Altro nome accostato alla panchina azzurra è quello di Luciano Spalletti. Sulle sue tracce c'era anche la Fiorentina, che è a caccia di un allenatore di alto profilo per tentare un deciso cambio di passo dopo i pochi alti e molti bassi delle ultime stagioni, ma al momento non sembrano esserci le condizioni (tecniche e progettuali, prima ancora che economiche) per puntare a un nome come il suo o quello di Maurizio Sarri. L’ex tecnico dell’Inter sarebbe pronto per misurarsi con una piazza tanto importante.

 

I calciatori attenzionati

Intanto il diesse Giuntoli monitora i calciatori in giro per l’Europa e per il Mondo. Secondo gli ultimi rumors di mercato il direttore sportivo degli azzurri sarebbe rimasto colpito da Valentin Mihaila del Parma e avrebbe già sondato l'entourage dell'attaccante esterno per capire la fattibilità dell'operazione in vista di giugno. Ovviamente la risposta è stata quella che è lecita attendersi da una squadra in piena lotta per la salvezza: "Non è il momento di parlarne".

Il Parma vuole che l'attenzione di tutto il gruppo sia infatti diretta al campo, anche considerando gli sforzi economici fatti per rafforzare il gruppo nel corso delle prime due sessioni di mercato firmate Kyle Krause.

Altro nome caldo è quello di Mattia Zaccagni. Il centrocampista gialloblù in estate quasi sicuramente partirà, e la società partenopea sembra essere ormai da tempo nettamente in pole. L’affare potrebbe chiudersi con una quindicina di milioni in favore dell’Hellas e un quinquennale per il giocatore, il quale andrebbe a guadagnare uno stipendio a salire (si partirebbe da circa un milione e mezzo a stagione).

Occhio però anche al Milan: i rossoneri al momento restano a osservare la situazione, ma in caso di tentennamenti da una parte o dall’altra potrebbero anche inserirsi, cercando magari anche di portarsi a casa un “pacchetto” al quale aggiungerebbero Lovato.

In casa Hellas Verona si osservano anche le prestazioni del terzino Dimarco. Come viene confermato da diversi media gli azzurri avrebbero messo nel mirino anche il forte terzino scaligero per la prossima stagione. Il Napoli ha sondato la possibilità di portare in azzurro il terzino per la prossima stagione, lavorando già in queste settimane per capire eventuali margini di trattativa. L’entourage del calciatore, capitanato dall’agente Giuseppe Riso, è già stato informato dell’interesse partenopeo: ovviamente, quella azzurra rappresenta un’opportunità di rilievo.

Ma attenzione anche a Junior Firpo del Barcellona. Il terzino spagnolo è stato messo alla porta dal Barcellona vista l'avventura non entusiasmante nell'ultimo biennio in Catalogna ed è pronto a cambiare aria il prossimo anno. Per aggiudicarselo non servirà un grosso esborso: secondo quanto riportato da Fichajes.net il prezzo del laterale mancino si aggirerà intorno ai 10 milioni di euro, viste le non esaltanti prestazioni dell'ultimo periodo. Al Barcellona è anche già stato individuato il suo sostituto: si tratta di Javi Galàn, terzino dell'Huesca autore di una ottima stagione fin qui in Liga e che piace tanto ai blaugrana.

Per quanto riguarda il reparto difensivo gli azzurri sarebbero sulle tracce di Takehiro Tomiyasu del Bologna. Classe 1998, difensore giapponese che in poco tempo ha conquistato la maglia da titolare e la considerazione di diversi club italiani. La sua caratteristica è la versatilità. Può giocare come terzino destro, suo ruolo principale, ma può anche essere impiegato come centrale. Secondo rumors il club azzurro avrebbe già avviato i contatti con l’agente del calciatore e si sarebbe raggiunto un accordo di massima. Con i rossoblu non sarebbe stato intavolato il discorso, ma il Napoli non vorrebbe andare oltre i 10-15 milioni di euro. La richiesta del Bologna è di circa il doppio e questo potrebbe complicare la trattativa.


Tags: napoli aurelio de laurentiis gennaro gattuso luciano spalletti Giuntoli Maurizio Sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE