Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 23 Aprile 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Cassano non festeggia l’Inter: Ci sono tanti demeriti delle altre

03/05/2021 22:45

Cassano non festeggia l’Inter: Ci sono tanti demeriti delle altre |  Sport e Vai

Antonio Cassano non concede tregua all’Inter neanche il giorno dopo la vittoria dello scudetto. L’ex calciatore, nel corso della sua partecipazione a Bobo Tv, parla della stagione nerazzurra rendendo credito alla squadra capace di tornare al successo dopo 11 anni di assenza, ma punta anche il dito sulle carenze delle altre squadre: Juve e Milan in particolare.

All’Inter dico brava perché quando vinci non è mai semplice. Poi se vado nel dettaglio, ci sono delle situazioni che mi lasciano col dubbio. Ci sono tanti demeriti della Juve e del Milan, che è calato a gennaio. Io sono coerente, dico che l’Inter non gioca bene anche dopo che ha vinto lo scudetto. Quando la vedo, non mi da niente. Gioca nel suo campo per attaccare quello avversario: per me questo non è giocare bene. Non posso pensare che con quei gioocatori difendano negli ultimi 30 metri: non fa pressing. E’ un gioco schematico.

Il giocatore simbolo

Antonio Cassano non sceglie né Lukaku, né Barella e nemmeno Hakimi come giocatore simbolo di questo successo ma Christian Eriksen.

Fino a gennaio l’Inter non aveva mai vinto niente e lui era lii margini. Da Inter-Lazio c’è stata la svolta, proprio col danese titolare a cui è stata data fiducia. Con lui e Perisic c’è stato il cambio di passo.


Tags: inter antonio cassano Christian Eriksen

Articoli Correlati