Si sta parlando a lungo del calcio di rigore prima assegnato da Massa alla Juventus e poi revocato dopo consulto Var nel corso della semifinale di andata di Coppa Italia contro la Lazio. Il penalty è stato in seguito annullato, dopo aver constatato la posizione irregolare di McKennie sul colpo di testa di Patric, prima che Vecino abbattesse Cambiaso. Per Giovanni Capuano, giornalista del settimanale Panorama, sulla decisione del direttore di gara non c'è molto da eccepire:

La polemica sul rigore tolto alla Juventus è senza senso. L’intervento del Var è stato corretto. I parametri sulla “giocata deliberata” sono chiari e molto stretti, può non piacere la regola ma dal 2022 è così e andrebbe conosciuta.

Napoli, ADL in Procura per falso in bilancio: ecco cosa rischia il presidente azzurro
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici