Riccardo Calafiori con la maglia della nazionale
Riccardo Calafiori nel mirino della Juventus

Riccardo Calafiori piace a tutti. Il difensore del Bologna si è reso protagonista di una stagione super con la maglia del Bologna e ha confermato le sue qualità anche alla prima con la nazionale italiana. Ma ora per la Juventus che vorrebbe regalarlo a Thiago Motta cominciano i problemi.

Calafiori: asta internazionale

Le prestazioni di Riccardo Calafiori hanno attratto tante attenzioni e l’Europeo con la maglia dell’Italia rischia di far salire ancora di più le sue quotazioni. La Juventus è da tempo sulle sue tracce ma i pericoli principali arrivano dall’estero. Sul giocatore si sono mosse con grande tempismo le squadre inglesi a cominciare dal Newcastle, ma a fargli la corte ci sono anche Chelsea e Tottenham. Dopo l’esordio con l’Italia all’Europeo però arriva anche un altro interesse ed è quello del Real Madrid, che potrebbe avere bisogno di un rinforzo in difesa anche in prospettiva.

Capello lo esalta: “Come Sergio Ramos”

E sempre restando in tema Real Madrid, arriva anche un paragone eccellente avanzato da Fabio Capello che alla Gazzetta dello Sport rivela: “Bastoni e Calafiori hanno fato un’ottima prestazione contro l’Albania. I due difensori centrali in coppia sono un valore aggiunto perché sono coraggiosi e appena possono verticalizzano. Calafiori ricorda un giovane Sergio Amos che io ho allenato a Madrid nel 2006-2007, anche lui si è trasformato da terzino a centrale”.

La Juventus non molla la presa

Ma sul giocatore è sempre la Juventus ad avere un piccolo vantaggio forte del fatto che l’esplosione di Calafiori è avvenuta proprio grazie al lavoro di Thiago Motta che dalla prossima stagione siede sulla panchina dei bianconeri. Giuntoli farà di tutto per riuscire a mettere le mani sul giocatote che il nuovo tecnico vorrebbe avere ancora alle sue dipendenze. 

Napoli, Hamsik rivela perché non è tornato ed esce allo scoperto sul futuro
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici