Questa mattina è arrivata la decisione del Giudice Sportivo sull'esultanza post derby di Mancini intento a sventolare una bandiera biancazzurra con disegnato un sorcio.

Tuttavia lo stesso Giudice avrebbe rimandato, come accaduto per Acerbi, alla Procura Federale che nelle prossime ventiquattro ore emetterà il verdetto. Oltre a questo sono previsti severi provvedimenti per le due curve di Roma e Lazio a causa di cori discriminatori nei confronti di Romelu Lukaku e Guendouzi.

Ammende pesanti, inoltre, già stabilite per le società della Capitale: la Lazio dovrà versare 3.000 euro per avere suoi sostenitori, nel corso del derby, lanciato tre petardi nel recinto di gioco; mille euro in più, invece, per la Roma.  

AGGIORNAMENTO

La relazione della Procura è arrivata subito e Mastrandrea ha deciso a tempo di record: solo 5000 euro di ammenda per Mancini, per aver sventolato la bandiera offensiva nei confronti della Lazio sotto la Curva Sud alla fine del derby vinto di misura dalla Roma grazie a un suo gol.

Milan-Roma, le probabili formazioni: Pioli con due assenze pesanti, De Rossi schiera i migliori
Scudetto Napoli: cosa dicono i pronostici