Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 6 Agosto 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

La classifica dei top marcatori della serie A

09/07/2021 13:12

La classifica dei top marcatori della serie A |  Sport e Vai

Come ogni anno, dai fine agosto a maggio, i migliori giocatori iniziano a darsi battaglia, partita dopo partita, per conquistare il titolo di capocannoniere delle serie A.

Ovviamente, oltre alla classifica annuale esiste anche una classifica dei migliori marcatori della Serie A di sempre, che comprende giocatori storici e campioni rcenti del calibro di Josef Bican, Cristiano Ronaldo, Romario e Pelè.

Ma nella stagione 2020/2021 chi è stato il top marcatore della serie A?

 

Cristiano Ronaldo

Il primo classificato della stagione è Cristiano Ronaldo con 29 gol, tra cui 6 rigori, nella Juventus, che si aggiungono ad un totale di 95 reti segnate con il club bianconero.

Il calciatore portoghese classe ‘85 è considerato tra i migliori giocatori di tutti i tempi con alle spalle cinque Palloni D’Oro e quattro Scarpe D’Oro Europa.

Nato e cresciuto a Madeira inizia la sua carriera nello Sporting CP e poi nel Manchester United nel 2003; con i Red Devils vince una FA Cup durante la prima stagione e successivamente porta la squadra a vincere tre titoli Premier League, la FIFA Club World Cup e la Champions League alla sola età di 23 anni.

Nel 2009 firma con il Real Madrid e diventa immediatamente il trasferimento più pagato della storia (94 milioni di euro).

Nel club spagnolo diventa il miglior marcatore della storia vincendo 15 trofei tra cui due coppe La Liga, quattro titoli Champions League e due Copa del Rey.

Nel 2018 per la cifra di 100 milioni di euro, Ronaldo passa alla Juventus dove vince 2 titoli serie A, due Supercoppe Italiane e una Coppa Italia nelle prime tre stagioni a Torino.

 

Romelu Lukaku

Classe ‘93 nato ad Antwerp in Belgio, debutta all’età di 16 nel Anderlecht (2009) dove vince il titolo di marcatore della lega, una Championship e la Scarpa d’Ebano Belga.

Nel 2011 firma con il Chelsea per poi essere ceduto in prestito al West Bromwich Albion nel 2012, dove aiuta la squadra a piazzarsi ottava durante la stagione 2012-2013.

Nella stagione 2013-2014 Lukaku viene dato ancora in prestito ma questa volta al Everton, dove firma un contratto per 28 milioni di sterline.

Nella stagione 2016-2017 riceve il titolo PFA Team of the Year e nello stesso anno firma con il Manchester United, dove rimane per due stagioni con un contratto da 75 milioni di sterline, ma i rapporti col club si deteriorano, fino a che nel 2019 firma con l’Inter: con i nerazzurri vince il titolo della serie A italiana alla seconda stagione con il club milanese, di cui è il giocatore di maggior valore.

 

Luis Muriel

Classe ‘91, inizia la sua carriera calcistica nel Deportivo Cali in Colombia all’inizio del 2009, dove riceve anche il soprannome di “il Ronaldo colobiano” e a metà del 2010 firma un contratto da 1.5 milioni di euro per l’Udinese, ma poco dopo viene dato in prestito al Granada in seconda divisione: con lui il club iberico ritorna in Liga dopo 35 anni di assenza. Nel 2011 Muriel viene dato in prestito questa volta al Lecce, dove segna un totale di sette gol in 29 apparizioni, ma nonostante tutto la squadra rimane in serie B.

Alla fine della stagione torna all'Udinese rifiutando le proposte di Milan e Inter e conquista il titolo di “migliore rivelazione della serie A”.

Nel 2015 firma per la Sampdoria, dove segna 11 alla prima stagione a Genova, attirando l’attenzione del Sevilla che nel 2017 lo ingaggia con un contratto da 20 milioni di euro: a Siviglia saranno solo 9 gol in 46 apparizioni e nel 2019 viene dato in prestito alla Fiorentina, con cui esordisce nella partita di Coppa Italia vinta contro il Torino per  2-0.

Nel 2019 firma infine un contratto con l’Atalanta.


Tags: serie a cristiano ronaldo romelu lukaku luis muriel

Articoli Correlati