Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 29 Maggio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Udinese, Di Natale: Se smetto non è perché sono contro il tecnico

28/11/2015 13:56

Udinese, Di Natale: Se smetto non è perché sono contro il tecnico |  Sport e Vai
E’ il caso-Di Natale a tener banco alla vigilia della gara dell’Udinese col Chievo. Il bomber-bandiera dovrebbe ritirarsi dopo la sosta natalizia e in tanti hanno ipotizzato scontri duri con Colantuono. Ecco perché in conferenza si sono presentati sia l’attaccante che il tecnico per chiarire. Di Natale attacca: "Mi dispiace leggere cose sui giornali che non sono vere. Io ho stima del mister, dei miei compagni. Ho sempre lavorato in silenzio, dando il massimo. Ho un grande rapporto con il mister, tutti vogliamo bene all'Udinese. Contano solo i risultati, vogliamo andare a Verona a fare una grande partita. Io non ho mai detto che Aguirre deve fare la riserva mia. Amo più io l'Udinese che qualcun altro". Se smette o meno, però, non lo conferma: "Io ho un bel rapporto con la società, con i tifosi. Sa tutto il presidente. Oggi sto bene, sono contento di quello che sto facendo. Mi spiace solo per le caz… che si dicono. Faccio parte dell'Udinese e ho un bel rapporto con il mister". La parola quindi a Colantuono: "Domani Totò non partirà titolare. Ma ciò che mi annoia è che si continua a dire che tra me e lui non c'è accordo quando anche lui vi ha detto che andiamo spesso a cena da Vincenzo assieme. Lui ha giocato 11 gare, 7 da titolare e 4 da subentrato. Dov'è il problema? Perchè tutto questo pandemonio? Io non ho nessun problema con lui, per me Totò è una risorsa molto importante, anche con la Samp. Non è detto che da qui alla sosta natalizia non possa giocare titolare. Ma quale allenatore in Italia viene all'Udinese e si mette in competizione con Di Natale? Solo un mentecatto lo farebbe. Rispetto Totò come uomo, può fare quello che vuole. Ma non ha certo litigato con me. Comunque questo argomento è meglio chiuderlo qui". Pozzo ha confermato che lui però si vuole ritirare: "Io con Totò ci ho già parlato tempo fa, gli ho detto di darmi una mano. Magari a gennaio, potrà riflettere. Se rimane sono l'uomo più felice del mondo, ma non posso andare ad inficiare una decisione altrui. Quello che ha detto a me non lo dico, perchè dovrei? Io ho voluto solo precisare che si metteva in dubbio il rapporto il rapporto del sottoscritto con Di Natale e la cosa mi dà noia, rispetto l'uomo e il giocatore: Di Natale è una risorsa, non un problema. Io gli ho solo detto tieni botta fino alla sosta natalizia perchè le feste magari poi possono rasserenare".

Tags: udinese di natale colantuono pozzo

Articoli Correlati