Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 18 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Roma, singolare richiesta dalla Palestina: non giocate con il Tottenham

05/07/2022 19:31

Roma, singolare richiesta dalla Palestina: non giocate con il Tottenham |  Sport e Vai

Due squadre palestinesi hanno inviato alla As Roma una lettera aperta in cui hanno chiesto al cub giallorosso di non giocare l'amichevole con il Tottenham in programma il 30 luglio nello stadio di Haifa in Israele. La lettera è firmata dal Balata Youth Center, il cui giocatore sedicenne Saeed Odeh è stato ucciso da soldati israeliani l'anno scorso, e dalla Palestine Amputee Football Association, squadra di amputati di Gaza che hanno perso arti a causa dei proiettili dei cecchini israeliani o durante assalti militari. 

"Vi preghiamo, in nome dello spirito e dei valori sportivi alla base di questo bellissimo gioco di non giocare in un Paese, Israele, che pratica l'apartheid - si legge nella lettera indirizzata al club giallorosso - non c'è nulla come il senso di libertà che proviamo correndo per il campo, o il senso di euforia di quando vinciamo una partita. Questi momenti di pura gioia sono troppo brevi e sempre interrotti quando dobbiamo tornare alla realta' della nostra vita sotto un "crudele sistema di oppressione e dominio", quale ogni giorno subiamo, e quale definito e documentato da Amnesty International". 

"I soldati israeliani sistematicamente sparano e uccidono i nostri giocatori - si legge ancora nella lettera - per mano dei soldati israeliani, solo nell'ultimo anno hanno perso la vita il 16enne Saeed Odeh, il 19enne Mohammad Ghneim, il 18enne Thaer Yazouri, e il 14enne Zaid Ghneim. Le carriere sportive dei nostri atleti sono terminate perche' mutilati dai soldati israeliani, come è stato per il 23enne Mohammed Khalil di Gaza, a cui hanno sparato ad entrambe le ginocchia. Di fatto, a Gaza esistono diverse squadre di giocatori che hanno subito amputazioni e perso arti a causa dei proiettili dei cecchini israeliani o durante assalti militari. I nostri stadi sono stati distrutti dalle bombe israeliane. I nostri giocatori vengono arrestati e arbitrariamente detenuti nelle carceri israeliane senza che esista o venga notificato un capo d'accusa. I soldati israeliani armati fanno irruzione nei nostri campi da gioco e sparano gas lacrimogeni durante le partite, anche quelle delle squadre giovanili. Israele ostacola e impedisce l'importazione delle attrezzature sportive".


Tags: Roma israele tottenham

Articoli Correlati