Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 13 Aprile 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Servono 30 milioni: ecco le opzioni per salvare la Roma

09/06/2023 17:21

Servono 30 milioni: ecco le opzioni per salvare la Roma |  Sport e Vai

Alla Roma servono 30 milioni di euro di plusvalenze entro giugno per soddisfare le richieste della Uefa. Il piano di Tiago Pinto e della società passa dalle possibili cessioni di alcuni big al sacrificio di giovani talentuosi.

Roma: Servono 30 milioni per soddisfare le richieste Uefa

Stando agli importanti paletti imposti dalla Uefa in tema di Fair play finanziario, la Roma è chiamata ad accelerare i tempi in vista della fine di giugno e deve riuscire a creare plusvalenza pari a circa 30 milioni di euro.

Una cifra importante e resa ancora più complessa da raggiungere dopo la decisione dell'organo di governo del calcio europeo di non considerare valido l'incasso di 13,5 milioni di euro scaturiti dalla cessione di Niccolò Zaniolo al Galatasaray dello scorso anno. La società di Dan Friedkin sarà, dunque, obbligata a correre ai ripari per scongiurare spiacevoli sanzioni.

Roma: Spinazzola e Ibanez possibili cessioni

L'infortunio accorso a Tammy Abraham ha decisamente cambiato i piani dei giallorossi, che vendendo l'attaccante inglese avrebbero potuto agevolare le operazioni. Così, putroppo, non sarà e, a oggi, la soluzione più rapida e possibile sembra quella di dover rinunciare ad alcuni pezzi pregiati della compagine guidata da Josè Mourinho.

Il primo "sacrificabile" potrebbe essere Roger Ibanez. Thiago Pinto valuta il brasiliano non meno di 35 milioni e il difensore è molto stimato in Premier League, specialmente dal Tottenham che ha iniziato a seguirlo concretamente nell'ultimo periodo. Altro nome sulla lista delle possibili cessioni è quello di Leonardo Spinazzola, ammesso che si riesca a trovare una squadra disposta a soddisfare l'attuale ingaggio di 3 milioni che percepisce il nazionale azzurro.

Roma pronta a sacrificare i giovani per far quadrare i conti

Tra le possibili opzioni, anche se sicuramente non è la preferita di Josè Mourinho, c'è anche quella di vendere giovani talenti della rosa. Proprio il tecnico portoghese nel corso di questa stagione è riuscito a esaltare e valorizzare le doti di ragazzi del vivaio come Edoardo Bove e Nikola Zalewski, che nonostante la giovane età (entramb sono classe 2002) sono diventati parte fondamentale del progetto giallorosso, suscitando anche l'interesse di diversi club, in Italia e in Europa, rendendo non impossibile trovare delle offerte concrete in caso di apertura a una cessione.

Anche altri due giovani che potrebero finire in vetrina ed essere sacrificati sono senza dubbio Benjamin Tahirovic e Cristian Volpato. Quello che è certo è che la Roma non ha molto tempo e dovrà muovere le sue pedine al merglio per cercare di limitare i danni. Staremo vedere quale strada si deciderà di percorrere nelle prossime settimane, la speranza dei tifosi giallorossi è che si possano far quadrare i conti senza dover rinunciare ai pezzi più pregiati della rosa.

A cura di Massimo Santalucia


Tags: Roma mourinho uefa ibanez Leonardo Spinazzola

Articoli Correlati