Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 30 Giugno 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Rizzoli torna a parlare, le verità del designatore

01/04/2021 15:35

Rizzoli torna a parlare, le verità del designatore |  Sport e Vai

Al via la quarta stagione di “La Mente nel Pallone”, format originale targato DAZN che indaga in profondità con l’aiuto di esperti, mental coach e atleti, il rapporto fra mente e performance sportiva.

Protagonista della nuova serie Nicola Rizzoli, arbitro di fama internazionale e con una carriera alle spalle senza precedenti. Tra le altre, ha arbitrato la finale dei Mondiali 2014, una finale di Champions League e una di Europa League, oltre ad essere stato premiato come miglior arbitro del pianeta per diverse stagioni prima di diventare dirigente arbitrale. Con lui DAZN porta il tifoso dentro la testa di un arbitro per scoprire ciò che sta alla base del processo decisionale, un meccanismo da lui definitivo “istintivo, ma di un istinto costruito con la logica”.

 

La prima delle 6 puntate in programma da qui a fine aprile sarà disponibile su DAZN sabato 3 aprile. Questi i passaggi principali

 

LE REGOLE

"Una regola per essere fatta bene deve essere prima di tutto rispettabile. Se le regole si possono applicare, allora è facile interpretarle". 

 

LE DINAMICHE DI GIOCO

"Quando una persona gioca a calcio è convintissima di subire sempre un torto".

 

SULL'ESSERE UN BUON ARBITRO

"Io sono personalmente molto convinto che per diventare un buon arbitro devi saper giocare a calcio, devi conoscere il calcio, non conoscerlo solo da un punto di vista tattico, ma di dinamiche di gioco". 

 

LA RESPONSABILITÀ DEL RUOLO

"Potere decisionale è una parola molto forte, che se viene guardata nella prospettiva sbagliata sembra una persona di potere che vuole imporre qualche decisione. In realtà il potere decisionale non è altro che un dovere, un qualcosa che ti deve portare a decidere. Il dovere decisionale è frutto di una grande preparazione e una grande conoscenza. Frutto del camminare a braccetto tra conoscenza delle regole e conoscenza dello sport e quindi dell'applicazione e dell’applicabilità di queste regole. Noi siamo un servizio al calcio, non siamo persone che hanno un potere. L'arbitro non deve indirizzare la partita, deve prendere la decisione più corretta e non è sempre semplice". 

 


Tags: arbitro rizzoli Dazn

Articoli Correlati