Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 10 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Rebus rinnovi al Milan: l'altra trattativa che preoccupa i tifosi

26/03/2021 12:45

Rebus rinnovi al Milan: l'altra trattativa che preoccupa i tifosi |  Sport e Vai

Non solo Donnarumma, Kessie o Calhanoglu. C'è un'altra trattativa legata al rinnovo di contratto che preoccupa i tifosi del Milan. Sembra quasi una maledizione, fatto sta che in questa particolare fase della stagione a tenere banco sono le difficoltà del club rossonero a blindare i propri gioiellini. E così i milanisti devono penare anche per la sospirata bianca di un calciatore che, partito in sordina, è diventato uno dei trascinatori della squadra di Pioli. 

Calabria, rinnovo col Milan in discussione

A sollevare la questione legata a Davide Calabria è un Tweet del super esperto di mercato della Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira:

 “Aperti i dialoghi tra Milan e Davide Calabria per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2022. Il terzino guadagna appena un milione di euro e punta a raddoppiare lo stipendio: prima proposta rossonera intorno a 1,6 milioni a stagione fino al 2026. Parti al lavoro per trovare intesa”. 

Ravezzani: priorità è Kessie

Sulla questione rinnovi è significativo pure il Tweet di Fabio Ravezzani, che però considera prioritarie altre situazioni:

“Personalmente considero il rinnovo di Kessie la priorità del Milan. Gigio e Calha ormai non sono più questione di strategia (banalmente, firmeranno per il miglior offerente) ma arrivare tra un anno nella stessa situazione con l’ivoriano sarebbe un errore letale”. 


Tags: milan rinnovo Calabria

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE