Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 22 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Razzismo, Rostov a rischio sanzioni Uefa

29/09/2016 13:41

Razzismo, Rostov a rischio sanzioni Uefa |  Sport e Vai

Razzismo, Rostov a rischio sanzioni Uefa

Razzismo, Rostov: banana in campo

Nuovo episodio di razzismo contrassegnato dal lancio di una banana su un campo di calcio. Il tutto è accaduto tutto ieri sera sul campo della formazione russa del Rostov impegnata contro il Psv Eindhoven nella seconda giornata della fase a gironi della Champions League. Secondo FARE Network, che monitora per l'Uefa gli episodi di razzismo, la banana è finita in campo otto minuti dopo l'inizio della partita finita 2-2 ed è rimasta li per circa un quarto d'ora. Sull'episodio è stata inviata una notifica ufficiale all'Uefa. Nel campionato russo più di un giocatore di colore è stato schernito con il lancio di banane in campo negli ultimi anni.

Razzismo, Rostov: i precedenti simili

Non si tratta ovviamente di un episodio nuovo. Anzi, già in passato è accaduto più volte. In Italia accadde già negli anni ottanta, quando a Verona il tifosi di casa lanciarono appunto delle banane verso Uribe, calciatore del Cagliari. La cosa ovviamente creò disgusto, ma sono stati tanti i giocatori che hanno dovuto affrontare l'imbeccilità di alcuni pseudotifosi. Fra i nomi illustri spicca quello di Roberto Carlos, che proprio in Russia fu protagonista di questo spiacevole episodio. Recentemente è capitato anche a Kevin Constant, quando con la maglia del Milan si vide lanciar contro una banana dai tifosi dell'Atalanta. L'ha presa decisamente meglio Dani Alves, che ha risposto ai tifosi del Villarreal prendendo la banana e mangiandola. 

 


Tags: uefa razzismo banana rostov Champions League

Articoli Correlati