Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 18 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Pioli: Vediamo ora se siamo una squadra vincente

27/02/2021 14:19

Pioli: Vediamo ora se siamo una squadra vincente |  Sport e Vai

Forse è la risposta di cui davvero ha bisogno il Milan; affrontare la Roma all'Olimpico può dire la verità sul momento dei rossoneri. E' finita la magia e si deve solo pensare a tutelare il quarto posto o si può ancora sognare lo scudetto? Pioli non si pone obiettivi ma si aspetta una reazione d'orgoglio dai suoi

il nostro percorso è molto chiaro. Quello che ha detto Kjaer, ovvero che il Milan non dovrà cambiare e continuare su questa strada, rispecchia tutta la nostra convinzione. E' bene giocare contro i più forti, abbiamo lavorato tanto per arrivare a questo momento, ci arriviamo bene dopo il superamento del turno in Europa League, stiamo cercando di diventare una squadra vincente, i vincenti provano nuove soluzioni e non restano sulle sconfitte

Alla Roma mancherà Dzeko ma Pioli non si fida

"E' una squadra che presenta tante soluzioni offensive. Dzeko è un punto di riferimento, stava giocando bene, ma la Roma gioca bene anche senza di lui. Dovremo contrapporci con grande compattezza".

Il tecnico rossonero ammette che si tratta di uno scontro diretto

la classifica dice questo. L'anno scorso c'erano meno squadre in lotta, quest'anno sono tutte lì. La Roma sta facendo un ottimo percorso, è una gara importante, è uno scontro diretto. I punti valgono di più, cominciamo tre settimane che ci vedranno impegnati tante volte. E' il momento di spingere e di metterci alla prova. Il Milan deve fare delle scelte tattiche precise, essere aggressivi o aspettare. I nostri concetti non devono cambiare, abbiamo rispetto per gli avversari, cercheremo di limitarli e poi esaltare le nostre caratteristiche.   Dobbiamo tornare a giocare di più nella metà campo avversaria, questo è un obiettivo anche per domani. Più siamo nella metà campo avversaria, più abbiamo possibilità di segnare e meno di subire

Pioli non si dice disturbato dalle critiche

Siamo stati elogiati tantissimo, veniamo criticati giustamente perché non siamo riusciti a giocare all'altezza. Non cambia niente all'interno dello spogliatoio, le motivazioni ce le abbiamo. Il momento è decisivo, da marzo in avanti si decide il campionato, si decide l'Europa League. Vogliamo essere protagonisti fino alla fine, le critiche ci devono aiutare per dare qualcosa in più

Infine l'allenatore milanista conferma la fiducia in Romagnoli ("non cerchiamo colpevoli. Ci sta che un giocatore possa non essere al 100%, Romagnoli ha giocato tanto")  chiude la questione Ibrahimovic a Sanremo

Ne avete parlato voi, non noi. Lui pretende tanto da sé stesso e dai compagni, è motivato e sereno, è concentrato sulla partita di domani come lo siamo tutti


Tags: Roma milan pioli

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE