Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 19 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Ordine rivela cosa disse Rebic all'arbitro Pasqua

25/03/2021 08:20

Ordine rivela cosa disse Rebic all'arbitro Pasqua |  Sport e Vai

Si sofferma su diversi temi Franco Ordine nel suo editoriale per Milannews. La firma de Il Giornale in particolare parla del ricorso del Milan avverso la squalifica di due turni decisa dal giudice sportivo nei confronti di Ante Rebic per frasi irriguardose e del contratto di Donnarumma. Ordine scrive

L’arbitro Pasqua ha riportato nel referto l’esatta definizione uscita dalla bocca di Rebic: “sei scarso”. Di qui la decisione del club di opporre ricorso perché i precedenti in materia parlano chiaro. Nella giurisprudenza calcistica, lo stesso giudizio è sempre stato liquidato con un turno di squalifica e non con due. Ma l’obiettivo più importante raggiunto dal club è quello di smentire, con documento alla mano, la narrazione dei social, imbeccati dal solito suggeritore napoletano, secondo i quali Rebic avrebbe offeso la mamma dell’arbitro. Trattasi di fake news!!!!!

 

Sul caso-Donnarumma aggiunge

Offrendo 8 milioni netti l’anno a Raiola per trattenere in rossonero Gigio Donnarumma, la proprietà del Milan ha fatto più del dovuto e quindi il massimo. Non c’è nessuno nel calcio italiano in grado di offrire la stessa cifra con in più il dovuto a Raiola che portandolo a fine contratto pretenderebbe per sé stesso una bella provvigione (20-25 milioni secondo indiscrezioni degne di fede). Raiola è andato in giro ad offrire il portiere senza ottenere nessuna risposta interessata anche perché quei livelli di stipendio sono appannaggio di due-tre portieri in Europa. Allison, per esempio, non guadagna tanto, così come il portiere del Psg (7,5) o della Juve (6 milioni). Oltre non si può andare. E se non dovessero bastare 8 milioni, allora sarebbe meglio perdere Donnarumma e Raiola.


Tags: raiola rebic Donnarumma

Articoli Correlati