Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 27 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli, senti De Guzman: Lo scudetto è un obiettivo

25/08/2014 12:52

Napoli, senti De Guzman: Lo scudetto è un obiettivo |  Sport e Vai
Avrebbe preferito vederlo già in campo mercoledì nella sfida decisiva per il passaggio in Champions il Napoli ma De Guzman, ultimo colpo di calciomercato in attesa di nuovi arrivi annunciati entro la chiusura della finestra estiva, potrà solo tifare per i compagni. L’olandese è stato presentato oggi, indosserà la maglia numero 6 in omaggio all’antica numerazione (“l’ho indossato già in Olanda, a me piace avere un numero tra l’uno e l’undici”) ed ha fame di successi. Ai compagni chiede di potersi giocare anche lui la Champions ed è ottimista per il ritorno a Bilbao: “Era impossibile per me giocare contro l'Athletic perchè non sono arrivato in tempo. In questi giorni ho visto la qualità dei miei compagni di squadra. Saranno molto importanti anche per la città e per i tifosi, sono un po' deluso per non essere in campo. Il Napoli ha giocatori di buona qualità, speriamo di fare un buon risultato. Sarà molto difficile, conosco i tifosi dell'Athletic Bilbao che sono molto calorosi e vicini al campo. E' una partita difficile, ma il Napoli ha le qualità sufficienti per fare bene. Siamo seri, vogliamo fare del nostro meglio". Proprio la possibilità di giocare in Europa è stata una delle ragioni che l’ha spinto ad accettare l’offerta degli azzurri: Credo che mi abbia convinto la possibilità di giocare nel Napoli, poter giocare la Champions e sapere che il Napoli ha giocato per vincere il titolo. E' una sfida per me potermi confrontare con un nuovo tipo di calcio diverso da quello olandese o quello spagnolo o quello inglese. Avevo voglia di nuove esperienze. Venire a Napoli per me è una sfida nuova, con una cultura calcistica totalmente differente. Mi ha convinto il fatto che io mi abbia preso del tempo per decidere, devo imparare ancora tanto. Il Napoli ha una grande storia, è un onore essere qui". A spingerlo a Napoli è stato anche il carisma di Benitez: "Rafa è una icona nel calcio mondiale, sa come allenare al meglio i suoi calciatori. Il Napoli è un grande club come quelli che ha allenato in passato, sicuramente ha influito nella mia decisione. Per me è uno stimolo in più essere qui" . Sul ruolo lascia mano libera al tecnico (“Benitez mi ha chiesto dove posso giocare, la mia posizione naturale è quella del trequartista ma farò quello che mi chiede lui. Ho parlato con Benitez delle posizioni in cui potrei e vorrei giocare in campo, ma giocherò dove lui vorrà affinchè possa essere meglio per la squadra. Che sia da trequartista oppure da mediano. Mi piace battere i calci piazzati, spero di avere la chance di batterli. Ho una buona visione di gioco, sicuramente proverò a giocare in più posizioni sul terreno di gioco2) ma sugli obiettivi ha le idee chiare: "Giocheremo diverse competizioni, ovviamente vorremo fare bene in tutte. Negli ultimi anni il Napoli ha lottato per il titolo, vengo qui per vincere titoli. Il Napoli può arrivare in alto, voglio dare il mio contributo. Lo scudetto? Certo, è un obiettivo come lo è battere la Juventus, mi hanno raccontato della rivalità. Spero di segnare contro di loro ma anche in tante altre partite”. Del San Paolo ha un ricordo nitido: “Un paio di mesi ci ho giocato con lo Swansea, ricordo la preparazione per il match. Mi ricordo quando ho giocato qui, mi accorsi subito della passione dei tifosi e della grandezza del club. E' una grande emozione per me essere qui". Per vedere il miglior De Guzman Napoli però dovrà aspettare un pochino: Sto bene, ho finito di giocare la Coppa del Mondo quasi a metà luglio. E' stato bello giocare il Mondiale, altri elementi sono più pronti. Mi servirà un pò di tempo per tornare in forma, spero di riuscirci a breve". Stefano Grandi  

Tags: benitez champions calciomercato napoli bilbao de guzman

Articoli Correlati