Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 28 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mourinho snobba Orsato e svela perché è stata una grande Roma

17/10/2021 23:41

Mourinho snobba Orsato e svela perché è stata una grande Roma |  Sport e Vai

In campo non ha fatto il gesto delle manette, come invece fece nel 2010 in occasione di un infuocato match Inter-Sampdoria. E in sala stampa non ha caricato a testa bassa contro l’arbitro, come invece spesso - dopo gare caratterizzate da fischi dubbi - faceva nella sua esperienza interista. Il tempo passa per tutti, anche per Jose Mourinho, che in sala stampa si è presentato inaspettatamente sereno, preferendo addirittura non commentare il contestatissimo episodio del rigore/gol annullato che ha fatto infuriare i tifosi giallorossi.

Ecco le parole del tecnico della Roma a Dazn, subito dopo la sconfitta rimediata nella trasferta contro la Juventus:

“Oggi dico solo grande Roma, è l'unica cosa che posso dire ai ragazzi. Parliamo di una sconfitta, guardiamo la classifica e oggi non abbiamo fatto punti. Grande Roma in tutti gli aspetti, complimenti a tutti i miei calciatori e staff medico recuperando alcuni giocatori che avevano qualche problema. Sarà sempre una sconfitta però se guardo al progetto devo anche guardare alla crescita della squadra e al modo di giocare. La squadra che meritava di vincere ha perso”.

Riguardo alla scelta di Orsato di non convalidare la rete realizzata da Abraham, preferendo punire con il rigore il precedente fallo di Szczesny su Mkhitaryan, Mourinho preferisce snobbare l'arbitro e non commentare l’episodio che ha mandato su tutte le furie i tifosi giallorossi:

"Non voglio commentare l'episodio del rigore, non ho i dati tra le mani e voglio cercare di isolarmi da questo episodio per concentrarmi su quello che ha fatto la squadra. Ripeto: Oggi grande Roma e risultato che non meritavamo. Tutto il resto non conta”.

Mourinho, poi, fa chiarezza sulla diatriba fra Abraham-Veretout, che si sono contesi platealmente l’incarico di tirare il rigore:

“Abraham è un ragazzo coraggioso, pieno di fiducia ed è stato anche lui nell'azione del rigore e voleva calciare. Noi abbiamo chiaramente una gerarchia, il primo è Veretout, il secondo Pellegrini ed il terzo è Abraham. Possono decidere tra di loro, grande partita comunque di Tammy e di Jordan. Quando tu giochi queste partite non devi andare a casa con rammarico ma con la consapevolezze di essere grandi come loro”.


Tags: juventus mourinho orsato

Articoli Correlati