Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 4 Dicembre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Milik rivela cosa successe a Napoli e manda un messaggio ad Allegri

29/08/2022 15:16

Milik rivela cosa successe a Napoli e manda un messaggio ad Allegri |  Sport e Vai

Ci aveva sperato 2-3 anni fa, quando il suo nome circolava con insistenza per la Juve ma Arek Milik non ha rimpianti e si gode l'arrivo alla Juve mel presente. Il bomber polacco è stato presentato oggi e ci tiene a chiarire di poter giocare anche assieme a Vlahovic, mandando quasi un messaggio ad Allegri

"Io posso giocare con un'altra punta come facevo in nazionale ma queste sono scelte del mister. Io faccio tutto quello che posso durante gli allenamenti per farmi notareIo sono un attaccante. Il mio obiettivo è quello di fare gol sempre. La squadra la sceglie il mister, lui decide. Molte volte il mio nome è stato accostato alla Juve. Forse 2 o 3 anni fa le cose potevano concretizzarsi,  ma non si fece nulla. Io non guardo al passato e ora sono contento di questa scelta e di esser qui. Spero di fare tanti gol per questo club".

In A ha già giocato col Napoli

"Non ho guardato il calendario. Quando giocheremo col Napoli non lo so. Cosa non ha funzionato? Quando volevo andare via le cose non sono andate come volevamo tutti e sono finito fuori rosa. Quelle a Napoli contro la Juve erano sempre partite speciali. Non sono il primo e l'unico che vestirà le due maglie. Ora gioco alla Juve e conta solo quello".

Gli chiedono delle somglianze tra Vlahovic e Lewandowski

"È difficile paragonare i giocatori. Dusan è un giocatore forte e giovane, invece Robert è in un'altra fase della sua carriera. Sono tutti e due molto forti, per gli attaccanti parlano i numeri. Vlahovic è giovane e ha un grande futuro davanti a sé e può ancora migliorare tanto. Vivono due momenti della loro carriera differente ed è difficile fare un paragone".


Tags: napoli milik Vlahovic

Articoli Correlati