Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 17 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Sacchi teme problemi per colpa di Mandzukic

25/01/2021 08:22

Milan, Sacchi teme problemi per colpa di Mandzukic |  Sport e Vai

Elogia l'Atalanta, modello ideale del calcio che ama ed elogia anche Spezia e Sassuolo per il gioco propositivo, poi si sofferma sulle big storiche Arrigo Sacchi. Intervistato da Il Giornale.it l'ex ct invita il Milan a salvaguadare gli equilibri dello spogliatoio e pur senza citare Mandzukic fa capire che il suo arrivo potrebbe destabilizzare la squadra

non vorrei che l’ingaggio di qualche giocatore in questo mercato invernale destabilizzi la squadra portando delle turbative. Qualcuno della rosa iniziale potrebbe perdere qualche certezza con l’arrivo di nuovi calciatori e mi auguro non sia così. Il Milan deve continuare sulla strada intrapresa fatta di ricerca del calcio collettivo basato sull’entusiasmo, sul gioco di squadra, sulla qualità: il tutto non deve diventare individualità e tatticismo perché si perderebbe la magia e inizierebbero a non arrivare i risultati. Pioli e la società stanno compiendo un capolavoro e che continuino a prendere i giovani dato che i due tre anziani li hanno già.

Sull'Inter Sacchi dice

“L’Inter è a un bivio della sua stagione: o svolta o resta nel limbo. Antonio Conte è una persona che dà al calcio la sua vita, chapeau a lui per questa ragione. Lui è una persona che cerca sempre di migliorarsi ma in questa evoluzione però deve contribuire anche il club che invece nella storia è sempre stato più portato al tatticismo, al singolo, puntando molto più che sui soldi che sull’idea. Oggi che sembra che non ci siano più denari bisogna che ci siano più idee e conoscenza.

Infine un passaggio sul fallimento di Maurizio Sarri alla Juventus

“Non ha funzionato che Sarri chiedeva una cosa e gliene davano un’altra. Ha fatto male lui ad andare in quella Juventus perché non aveva giocatori congeniali al suo modo di intendere il calcio. Lui è uno stratega e negli anni a Napoli, nonostante non abbia vinto, ha fatto divertire i tifosi azzurri che lo hanno anche ringraziato con uno striscione per lo spettacolo offerto in quegli anni. . Il tatticismo richiede giocatori di una tipologia, la strategia ne richiede altri e lui alla Juventus non aveva calciatori adatti al suo modo di lavorare”.

 


Tags: conte sacchi mandzukic

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE