Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 4 Marzo 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, lo sfogo social di Calabria fa discutere il web

09/02/2023 18:55

Milan, lo sfogo social di Calabria fa discutere il web |  Sport e Vai

Da un po' di giorni circola una indiscrezione riguardo i rapporti all'interno dello spogliatoio del Milan, che pare siano talmente tesi da balcanizzare l'ambiente in gruppi contrapposti. A smentire questa ricostruzione ci ha pensato il capitano Davide Calabria, che in una storia del proprio profilo Instagram (ripostata anche da Pobega, al centro di un gossip che riguarda anche il compagno di squadra e che non ha trovato alcun fondamento) ha scritto:

Vincere o perdere, come le critiche, fanno parte di questo mondo. Le accettiamo e siamo i primi a non essere contenti e a voler cambiare le cose. Quello che non accettiamo in maniera assoluta sono le innumerevoli falsità che da qualche giorno si susseguono e coinvolgono i miei compagni e il sottoscritto. Il nostro è un gruppo fantastico, sano e composto prima di tutto da uomini che si vogliono bene, con grandi valori morali, di rispetto e di stima reciproca. Continuiamo a rimanere concentrati sul nostro lavoro con la testa sul campo e basta con queste assurde illazioni.

Parole che hanno suscitato reazioni social, in particolare dai tifosi del Milan come questo utente che ha twittato: "Ho letto centinaia di idioti scrivere di questi problemi nello spogliatoio. Purtroppo quando non sai dove trovare le colpe, incominci a sparare illazioni, e serve qualcuno che metta il freno alle false informazioni che la frustrazione di qualcuno fa emergere".

E ancora, altri scrivono: "Può piacere o meno come calciatore ma Davide è uno che ci mette sempre la faccia. Da vero capitano. E aggiungo che i primi a fare il male del Milan sono proprio quei tifosi che vanno dietro e alimentano le illazioni giornalistiche", "Il Milan è sotto attacco. La Gazzetta da mesi spara a zero su società e giocatori quotidianamente. La cosa assurda è che anche dall'interno ci sono tifosi che attaccano costantemente, e questo è inspiegabile. E non intendo criticare, ma oscenità sul privato", e "E anche Calabria costretto a smentire le caz**te inventate qua su Twitter. Chi l'ha fatto e anche coloro che hanno contribuito a divulgarle per 4 like non sono milanisti. Sono feccia".

 


Tags: milan Calabria Tommaso Pobega

Articoli Correlati