Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 13 Giugno 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Mazzarri trova l'alibi delle parate del portiere e del catenaccio

17/02/2024 17:29

Mazzarri trova l'alibi delle parate del portiere e del catenaccio |  Sport e Vai

La zona-Mazzarri stava funzionando ancora, come già era successo in casa contro Salernitana e Verona si stava concretizzando un'altra rimonta clamorosa ma stavolta dopo il gol al 90' di Ngonge il Napoli si è fermato sull'1-1 contro il Genoa ed è uscito tra i fischi del Maradona. Ci mette la faccia capitan Di Lorenzo: "Non dovremmo aspettare di prendere gol per reagire, non era comunque facile riprendere la partita col Genoa anche se il pari non ci lascia contenti per inseguire l'obiettivo della Champions. E' vero che in casa ci sta mandando qualcosa ma non per la pressione dei tifosi, dobbiamo fare qualcosa in più". Poi tocca a Walter Mazzarri che a Dazn spiega: "Ci gira male e si è visto, mi dispiace per questo pubblico eccezionale, che ci sostiene sempre, non riusciamo a farli felici, quest'anno è così, in quei pochi errori che facciamo prendiamo gol, al primo sbadiglio ci segnano e non è facile dare spiegazioni. Nel primo tempo due-tre occasioni per sbloccare le abbiamo avute, poi il loro portiere ha fatto delle paratone, si sarebbe visto un altro Napoli nella ripresa. Dobbiamo stare zitti e pedalare per provare a dare soddisfazioni a questa gente già dalla Champions di mercoledì. Non riusciamo ad andare in vantaggio, la squadra è ansiosa e non riesce a fare gol, questa è la storia delle ultime gare. Mercoledì di sicuro il Barcellona non verrà a fare le barricate non dovremo fare le barricate come ci succede spesso, si mettono tutti col pullman davanti alla porta. Certo, sono fortissimi ma proveremo ad affrontare la squadra nel modo giusto". Capitolo Osimhen: "A detta sua e dei medici era ai minimi termini e non era il caso di rischiarlo, sarebbe stato il colmo perderlo per mesi pur di fargli giocare 20 minuti. Speriamo di averlo pronto e ristabilito col Barcellona. Io l'ho avuto pochissimo: quando sono arrivato era infortunato e l'ho dovuto recuperare poco a poco, poi è andato in Coppa d'Africa, si capisce anche da questo che annata difficile è per noi". Infine sull'ingresso di Ngonge solo nella ripresa: "Fatela voi allora la formazione, se giocherà titolare o meno nella prossima ci penserò, fatemi riflettere".


Tags: genoa napoli mazzarri

Articoli Correlati