Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 17 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Lo Bello ricorda Maradona: Con noi arbitri si comportava così

12/11/2021 09:32

Lo Bello ricorda Maradona: Con noi arbitri si comportava così |  Sport e Vai

Era difficile arbitrare un campione come Maradona? Se per i difensori trovarsi di fronte il Pibe era un vero e proprio incubo, per gli arbitri era spesso una fortuna come rivela a La Repubblica Rosario Lo Bello, fischietto figlio d'arte che ha calcato i campi negli anni 80-90

 «Lui non protestava con gli arbitri. Lui chiedeva spiegazioni. Voleva capire perché una determinata azione di gioco era stata valutata in un modo piuttosto che in un altro. E lo faceva, anche nella foga agonistica del momento, in modo composto. Rispettava i ruoli. Braccia sempre dietro la schiena, giusta distanza. Sapeva stare al suo posto anche in quei momenti in campo. E se non era d’accordo scuoteva la testa e finiva lì. Io, naturalmente, dovevo far rispettare le sue gambe esattamente come quelle degli altri, ma con lui non è mai stato difficile arbitrare. Anzi, era semplicissimo. Sì, era un campione assoluto anche in questo. Meglio Maradona o Pelè? Scelgo Diego. Ha giocato e vinto in Sudamerica e in Europa, nei campionati più duri: Liga e serie A. Pelè avrei voluto vederlo in Italia, dove non si balla la samba… Il tango argentino, invece, qui, è stata la musica di gol e trionfi».


Tags: arbitri pelé maradona

Articoli Correlati