Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 27 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Juventus-Napoli, i voti: Raspadori da sogno, Gatti viene graziato

23/04/2023 22:57

Juventus-Napoli, i voti: Raspadori da sogno, Gatti viene graziato |  Sport e Vai

Il Napoli conquista la vittoria al minuto 93 sul campo della Juventus al termine di una partita però destinata a far discutere e anche molto. Gli azzurri lamentano infatti per la mancata espulsione di Gatti nel primo tempo dopo un colpo del difensore ai danni di Kvaratskhelia che poteva essere da rosso diretto, nella ripresa l’arbitro Fabbri annulla il gol di Di Maria per un fallo di Milik su Lobotka apparso però molto veniale. Alla fine a festeggiare è la squadra di Spalletti che si avvicina sensibilmente al sogno scudetto grazie al gol nel recupero di Raspadori. 

Juventus: Gatti graziato, Di Maria accende la luce

Szczesny 6: il portiere polacco è tornato dopo la grande paura e contro il Napoli gioca una buona partita. 

Gatti 6: il voto andrebbe diviso: da una parte meriterebbe un voto altissimo per la sua grande carica agonistica, dall’altro una netta insufficienza per il colpo rifilato a Kvaratskhelia. 

Rugani 6: Allegri lo lancia dal primo minuto e lui non fa rimpiangere i titolari. 

Cuadrado 5.5: una prova insufficiente per il colombiano che viene anche beccato per un tentativo di simulazione. 

Locatelli 6.5: stavolta è lui l’uomo che regge il centrocampo mentre Rabiot sempre leggermente sottotono. Partita di grande solidità la sua. 

Di Maria 7: entra e accende la luce, trova anche il gol del vantaggio ma il Var glielo annulla. 

Allegri (all.) 6: prova una Juventus decisamente diversa in vista dell’impegno in Coppa Italia con l’Inter. La squadra tiene benissimo il campo e avrebbe meritato il apri. 

Napoli: Kim è tornato, Raspadori è l’uomo dei sogni

Meret 6: serata tutto sommato tranquilla la sua che non è costretto a nessun grande intervento. 

Di Lorenzo 6: è stanco in questa fase e si vede, manca la brillantezza di qualche mese fa. Ma è ampiamente giustificato. 

Kim 7: dopo il turno forzato di riposo contro il Milan, torna al centro della difesa e fa capire perché è uno dei leader di questo Napoli. 

Juan Jesus 6.5: professionista esemplare, ogni volta che viene chiamato in causa fa sempre la sua parte. 

Lobotka 6.5: il metronomo di Spalletti sembra non risentire di fatica o battute d’arresto anche a Torino prende il controllo della mediana. 

Osimhen 6: si sveglia solo nella ripresa quando mette in difficoltà la difesa della Juventus e va vicino due volte al vantaggio. 

Raspadori 7.5: entra e segna. Decide la sfida dell’Allianz in poco più di 10 minuti di presenza in campo e forse anche una porzione di scudetto. 

Spalletti (all.) 6.5: non è il Napoli brillante di inizio stagione, la lunga corsa comincia a mostrare i suoi segni ma ormai il traguardo è vicino. 


Tags: juventus pagelle napoli voti

Articoli Correlati