Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 4 Marzo 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve, il cambio di marcia di Allegri rispetto l'anno scorso

21/08/2023 12:33

Juve, il cambio di marcia di Allegri rispetto l'anno scorso |  Sport e Vai

La Juventus ha cominciato la nuova stagione con il piede giusto e si è imposta con un netto 0-3 sul campo dell'Udinese grazie alle reti di Federico Chiesa, Dusan Vlahovic e Adrien Rabiot. L'inizio dei bianconeri ha evidenziato un cambiamento dal punto di vista tattico ma anche come approccio mentale alla sfida.

Juve, i cambiamenti tattici e mentali di Allegri

Federico Chiesa al centro del progetto è uno degli aspetti fondamentali per la nuova Juve di Allegri, infatti, il futuro dell'attaccante è stato parecchio chiacchierato quest'estate e Allegri ha rischiato di perderlo, ora invece il tecnico livornese può godersi il suo attaccante che come al solito mette tutto sé stesso nelle gare, assicurando tecnica e determinazione. L'esordio di Andrea Cambiaso è stato positivo e il centrocampista ha mostrato di avere tanta corsa e intelligenza tattica che saranno utilissime alla squadra. Buona anche la prestazione di Weah che ha dato rassicurazione per la fascia opposta a Cambiaso. Oltre a queste differenze dal punto di vista degli interpreti, la cosa che è spiccata è stata l'attitudine aggressiva della Juve, una rarità espressa in pochissime occasioni nella passata stagione e anche l'arrivo del nuovo collaboratore tecnico Magnanelli sta contribuendo a questo processo. L'atteggiamento offensivo mentale è stato accompagnato da quello sul campo e in mediana si è visto un pressing alto e un recupero palla eccellente con le prestazioni di Rabiot, Miretti e Cambiaso. Sembra ormai un ricordo lontano l'immagine della Juve che aspetta l'avversario nella propria metà campo per poi provare ripartire. Il campionato è lungo e i bianconeri dovranno superare tanti altri banchi di prova, ma per il momento l'inizio è quello giusto e considerando che la serie A è l'unico obiettivo stagionale della Vecchia Signora, le altre big italiane dovrebbero iniziare a temere la nuova Juve.

A cura di Massimo Santalucia


Tags: juventus serie a massimiliano allegri chiesa cambiaso Adrien Rabiot Vlahovic Miretti

Articoli Correlati