Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 27 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Svizzera-Italia, Mancini: Sarà dura, si può vincere anche così

04/09/2021 18:05

Svizzera-Italia, Mancini: Sarà dura, si può vincere anche così |  Sport e Vai

Alla vigilia dell'importante, quanto delicata, prima partita della Nazionale contro la Svizzera, valevole per la qualificazione al prossimo Mondiale, in conferenza stampa, il ct Azzurro Roberto Mancini ha così presentato la sfida:

I ragazzi stanno tutti abbastanza bene. Abbiamo giusto qualche piccolo problema. Per esempio, Marco (Verratti, ndr) ha preso un colpo al ginocchio. Domani mattina valuteremo tutti, non sono trascorse nemmeno 48 ore. Anche perché, in Svizzera ci sarà da correre e abbiamo bisogno di giocatori che siano pronti.

Poi, tornando al pareggio contro la Bulgaria, Mancini spiega:

Siamo usciti dispiaciuti perché crediamo che la partita sarebbe dovuta terminare con un risultato diverso. Però la prestazione della squadra c'è stata.

Il ct guarda avanti:

Nel calcio non si può rimanere intrappolati nei ricordi. Non possiamo permetterci di pensare alla gara dell'undici luglio scorso. Certo, è stata una serata bellissima, ma non possiamo più pensarci. Resta lì e tutti saranno ricordati per questo, ma il futuro è una cosa diversa e dobbiamo lottare tutti per vincere.

Su Pellegrini:

Lorenzo è un giocatore importante perché può ricoprire tutti i ruoli. Può giocare davanti e da interno, ma potrebbe anche entrare a gara in corso e prendere il posto di Verratti. Secondo me, però, Pellegrini resta un giocatore più offensivo.

Tornando alla gara con la Svizzera in programma domani, il ct specifica:

Siamo abbastanza tranquilli, sappiamo di dover vincere, specie dopo i punti persi due giorni fa. Sicuramente, abbiamo le qualità per fare risulato in Svizzera e, se giochiamo come sappiamo, domani sera possiamo vincere. La gara sarà difficile. Non perché siamo i campioni d'Europa, ma semplicemente perché ogni gara contro la Svizzera è sempre stata così. Ripensando alla Bulgaria: se domani dovessimo tirare 27 volte e concedessimo una sola occasione, la partita non può finire 1-1. La vittoria con gli Elvetici all'Europeo? Il gol di Locatelli non fu casuale, ma provato in allenamento. Se occorre fare un contropiede bisogna farlo... le partite si possono vincere anche così.


Tags: italia qualificazioni mondiali Svizzera

Articoli Correlati