Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 14 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Evani: Sarebbe brutto fermarsi ora, dall'inizio cambieremo qualcosina

17/11/2020 19:40

Evani: Sarebbe brutto fermarsi ora, dall'inizio cambieremo qualcosina |  Sport e Vai

La persistente positività al Covid di Roberto Mancini gli ha concesso l'opportunità di sedere ancora sulla panchina della nazionale maggiore. E potrebbe essere un'occasione storica: in caso di successo in Bosnia, gli azzurri tornerebbero a giocarsi una semifinale di un torneo internazionale dopo lunghi anni bui e conditi da delusioni in serie. Alberigo Evani, nella conferenza stampa della vigilia, prova a tenere tutti sulla corda.

Bosnia-Italia, le parole di Evani

Ecco le parole del Ct in pectore:

“Sappiamo che la Bosnia è un'ottima squadra, nelle tre partite che abbiamo giocato due le abbiamo vinte e una pareggiata, ma è una nazionale che ci ha sempre dato grossi problemi. Dovremo limitare questi rischi. Sappiamo che mancherà Dzeko, però ci sono altri giocatori importanti, non solo è un calciatore che fa una squadra. Noi dovremo essere superiori per vincere”.

Evani: a un passo dal traguardo

La qualificazione alle Final Four è vicina, sarebbe un peccato per Evani fermarsi sul più bello.

“Abbiamo fatto tanti sacrifici, costruendoci la possibilità di arrivare primi nel nostro girone. Sarebbe brutto non conquistare il primato, ma siamo consapevoli che dovremo guadagnarcelo. La Bosnia non regalerà nulla, anche se è ultima. Tutti ci tengono a far bella figura, soprattutto quando affrontano una squadra importante come l'Italia. Dovremo essere molto attenti. Stiamo lavorando insieme da due anni, la crescita è stata importante, ci aspettiamo di farlo ancora e molto, anche perché per arrivare al livello delle migliori servono passi in avanti. La fiducia in questi ragazzi ci fa ben sperare”.

Evani: le ultime sulla formazione

Quindi sulla possibile formazione di partenza:

“Stiamo valutando il recupero dei giocatori dopo la gara di Reggio Emilia con la Polonia, qualcosina forse cambierà, ma non credo molto. Valutiamo anche Florenzi e Belotti, si sono allenati a parte tutta la settimana, hanno dato tutto e sono stati molto utili. Sono motivati e vogliono esserci, saranno in campo se non dovessero esserci particolari problemi”.

 

 


Tags: italia bosnia alberigo evani

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE