Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 25 Ottobre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Quando si saprà se Eriksen potrà giocare ancora

16/06/2021 08:58

Quando si saprà se Eriksen potrà giocare ancora |  Sport e Vai

Ora che è fuori pericolo, anche se ovviamente dovrà rimanere sotto controllo, la domanda più ricorrente riguardante Christian Eriksen è sempre la stessa: tornerà a giocare? Gli esperti si dividono sulla risposta. Per il professor Bruno Carù, il cardiologo che operò Nwankwo Kanu, intervistato dalla Gazzetta, prova a capire le cause del malore:

" Può essere batterica o di origine virale e può arrivare a comportare un arresto cardiaco, proprio come successo a Christian. Questa seconda sarebbe un’ipotesi ancor migliore, se ragioniamo sull’Eriksen calciatore. Perché il virus, nello stesso modo in cui è comparso, poi scompare e non lascia tracce: si guarisce a tutti gli effetti, come accade con altre semplici malattie. La miocardite di origine batterica è leggermente più complicata, perché qui il germe che colpisce rischia invece di alterare in qualche modo le strutture del cuore". Un doppio scenario diverso, ma che non comprometterebbe la carriera di Eriksen.

 

Più difficile, invece, pensare a un coagulo del sangue. Ad ogni modo, non sarà necessario un tempo lungo per stabilire la causa precisa del collasso. "Di solito bastano 8-10 giorni. Poi non significa che gli esami per Eriksen finiranno: ci sarà bisogno, comunque vada, di indagini successive", chiude Carù.

 

Diverso il pensiero del prof. Alessandro Parolari, Responsabile dell'Unità di Cardiochirurgia Universitaria e Ricerca Traslazionale all'IRCCS Policlinico San Donato, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'Genetica Oggi' su Radio Cusano Campus


“Dipende qual è la diagnosi, ma il ritorno all’attività agonistica è molto difficile a mio modo di vedere. E’ competenza della medicina sportiva dare l’abilitazione, ma coloro che subiscono un episodio di morte cardiaca improvvisa di solito non possono tornare a praticare attività agonistica”.


Tags: virus eriksen cardiologo

Articoli Correlati