Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 18 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Cr7, nostalgia di Rooney: Chissà che non torneremo a giocare assieme

05/11/2018 14:02

Cr7, nostalgia di Rooney: Chissà che non torneremo a giocare assieme |  Sport e Vai

Amici per la maglia. E anche di più. Tra Cristiano Ronaldo e Wayne Rooney c'è sempre stato un rapporto speciale, che dura ancora oggi. E a due giorni da Juventus-Manchester United Cr7 ricorda al canale YouTube Goalhanger Films:  “Un ragazzo fantastico, speciale. Quando sono arrivato in Premier mi ha aiutato tanto. In attacco c’era tanta concorrenza: c’era Tevez, c’era Saha, ma avevamo un bravo allenatore come Sir Alex Ferguson, in grado di gestire tutto. Io i primi tempi non parlavo inglese e spesso non capivo quello che diceva Wayne, il suo dialetto di Liverpool. Ma avevamo un bel rapporto che si è rafforzato soprattutto sul campo. Il 2007 credo sia stato il nostro miglior anno perché abbiamo vinto la Champions, tre titoli in generale. Ho ricordi meravigliosi di quella stagione e di tutti gli anni vissuti a Manchester con Wayne. Tra compagni lo chiamavamo sempre ‘il pitbull’. Quando perdeva la palla era così potente nel cercare di riconquistarla. Secondo me i grandi pregi di Rooney sono la mentalità e la forza – spiega -. Non si ferma mai, corre sempre, aiuta la squadra. È ciò che amo del calcio inglese. Lui gioca per i compagni, fa segnare e fa tanti gol personali”. Il 33enne di Liverpool è diventato un paio d’anni fa il più grande cannoniere della storia della Nazionale inglese. “Un traguardo fantastico – afferma l’ex Real -. Quando ha superato il primato gli ho scritto per congratularmi. Sono stato davvero felice per lui perché è un calciatore meraviglioso. Mi manca giocare con lui e chissà che in futuro non ci sia la possibilità di tornare insieme”.


Tags: juventus ronaldo wayne rooney

Articoli Correlati