Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 27 Gennaio 2023
SEGUI SPORTEVAI SU

Come il milanista Tassotti nel '94, rischia 15 giornate di squalifica

04/12/2022 13:47

Come il milanista Tassotti nel '94, rischia 15 giornate di squalifica |  Sport e Vai

In Qatar sono già cominciati gli ottavi di finale dei Mondiali ma non si placano le polemiche relative all'ultima giornata della fase a gironi e in particolare sul dopo-partita di Uruguay-Ghana con le veementi proteste nei confronti dell'arbitro tedesco Siebert che aveva negato un rigore nel finale ai sudamericani. Il più accanito è stato Gimenez, il difensore dell'Atletico Madrid ha colpito con una gomitata alla schiena un membro del personale FIFA e adesso potrebbe essere squalificato per quindici giornate.

Gimenez è stato trattenuto da vari compagni, ma dei video girati a bordo campo hanno ripreso il momento dell'aggressione. Nei video si sentono anche molto bene una serie di insulti rivolti dal difensore ai membri del personale FIFA: "Manica di ladroni, siete una manica di ladroni! Figli di pu***na!". Il regolamento parla abbastanza chiaro: "almeno quindici partite o un periodo di tempo adeguato per aver aggredito (dare gomitate, pugni, calci o morsi, sputare, colpire, etc) un ufficiale della partita".

C'è un precedente che riguarda un giocatore della Nazionale italiana: erano i Mondiali del '94 in Usa, ai quarti l'talia stava battendo la Spagna per 2-1. Nei minuti finali, la Spagna si riversa in attacco alla ricerca del pareggio. Su un cross dalla destra, Luis Enrique in area viene contrastato da Mauro Tassotti. L’allora difensore del Milan lo colpisce con una gomitata al volto che gli ruppe il setto nasale ma l'arbitro, l'ungherese Puhl, non se ne accorge. Niente rigore e niente espulsione per Tassotti con l'Italia che si qualificò per le semifinali. Con la prova tv Tassotti venne però squalificato per 8 giornate e chiuse l'avventura con la nazionale.

 


Tags: mondiali tassotti luis enrique

Articoli Correlati