Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 14 Giugno 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Caso Fagioli, Branchini lancia l'allarme sui procuratori: Troppi faccendieri e troppo potere

15/10/2023 23:06

Caso Fagioli, Branchini lancia l'allarme sui procuratori: Troppi faccendieri e troppo potere |  Sport e Vai

Travolto dal caso scommesse, Nicolò Fagioli è stato difeso dal padre che si è scagliato contro i procuratori, rei a suo dire di non seguire i loro assistiti e di pensare principalmente ai profitti sulla pelle dei giocatori.

Ed è proprio un procuratore, il presidente onorario dell'Associazione Agenti Giovanni Branchini e che attualmente segue tra gli altri Massimiliano Allegri, ad infilare il coltello nella piaga di ciò che è diventato il suo mestiere in una intervista a Il Giornale:

Osservo la realtà lanciando alcuni interrogativi: chi ha consentito che al mestiere dei procuratori si affacciassero personaggi senza scrupoli né preparazione, in molti casi familiari o faccendieri? Chi non è intervenuto per deferire calciatori che vendono addirittura la procura agli agenti? Chi non è intervenuto per evitare che fossero i famigliari a incassare le commissioni, pratica vietata dai regolamenti?

Un procuratore capace deve seguire i suoi assistiti, deve conoscere le loro famiglie, mettere il naso nelle amicizie e frequentazioni e occuparsi della carriera invece che del ricco stipendio. Chiedetevi perché da 30 anni a questa parte non è più nato da noi un altro Totti, un altro Pirlo, un altro Nesta. Io conosco il motivo: perché l'unico obiettivo è partecipare alla spartizione della torta gigantesca.

Oggi i presidenti hanno praticamente liquidato la figura del direttore sportivo: fanno loro quel mestiere, pensando di aver raccolto la competenza necessaria. Se vogliono trasferire un calciatore oppure acquistarlo, non passano dal ds, passano dal procuratore. E di conseguenza i calciatori che puntano ai grandi guadagni e ai club più famosi si rivolgono ai procuratori.

Un ragazzo di 18 anni, con tanti soldi in tasca, la supercar in garage, l'orologio da 100mila euro al polso, il volo privato per gli spostamenti e circondato da bellissime ragazze, pensa di essere arrivato. 


Tags: procuratore giovanni branchini fagioli

Articoli Correlati