Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 31 Gennaio 2023
SEGUI SPORTEVAI SU

Calcio: Sofia si candida per gli Europei "itineranti" del 2020

28/08/2013 14:57

Calcio: Sofia si candida per gli Europei "itineranti" del 2020 |  Sport e Vai

E’ ufficiale la candidatura di Sofia per ospitare le partite degli Europei di calcio del 2020, che saranno organizzati in 13 paesi differenti. Lo ha annunciato il governo bulgaro oggi, assicurando l’impegno del governo: “Il premier – ha spiegato il ministro dello sport Mariana Georgieva – si occuperà personalmente di questo affare”. Il 6 dicembre scorso il presidente dell’Uefa, Michel Platini, aveva comunicato che gli Europei del 2020 si sarebbero svolti in 13 nazioni differenti, in omaggio al 60esimo anniversario della manifestazione. A ogni nazione sarà assegnato un pacchetto di partite da giocarsi nella stessa città. Ci sono 12 pacchetti ordinari, che comprendono tre partite della fase a gironi e un turno a eliminazione diretta (ottavo di finale o quarto di finale). E un pacchetto speciale che comprende le due semifinali e la finale, che si giocheranno quindi anch’esse tutte nello stesso stadio. Ogni federazione potrà presentare al massimo due candidature – una per il pacchetto ordinario e una per lo speciale – che potranno anche essere di due diverse città. Anche se, al momento dell’assegnazione, una esclude l’altra. Entro settembre 2013 la Uefa dovrà ricevere i dossier con le candidature, poi comincerà la valutazione e a settembre 2014 comunicherà le 13 città scelte per ospitare Euro 2020. L’Europeo itinerante – spiegano dalla Uefa – dovrebbe favorire quelle nazioni piccole che anche in una candidatura congiunta, come quelle di Galles-Scozia-Irlanda e Azerbaijan-Georgia, non sarebbero state in grado di ospitare un torneo a 24 squadre. In questo modo sarà invece più semplice per loro ospitare solo tre/quattro partite. La Bulgaria era uno dei paesi interessati ad ospitare la manifestazione.

 


Tags: platini europei sofia 2020

Articoli Correlati