Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 17 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Bucchioni: Il calcio è vicino a bancarotta imminente?

21/04/2020 11:15

Bucchioni: Il calcio è vicino a bancarotta imminente? |  Sport e Vai

"Spero di sbagliarmi ma ci sono tantissime criticità, avete presente mettere in moto 70 persone tutti i giorni e i contatti che ne deriva? Troppe cose non mi piacciono, perché il calcio insiste così? Forse per una bancarotta imminente? ". Enzo Bucchioni non è molto ottimista sulla ripresa del calcio. La firma de La Nazione parla a Radio sportiva e dice: " Ci sono molte perplessità se riprendere o meno, dato che ci sono altre priorità prima del calcio. Siamo in un contesto di una tale drammaticità e imprevedibilità che il calcio non può permettersi una fuga. Abbiamo sentito tante dichiarazioni fuori luogo, ma il calcio dev'essere uno dei pensieri, non l'ultimo. Il calcio vive grazie ai suoi tifosi e agli abbonamenti, ma se le persone non lavorano come fanno a pagare? Bisogna cambiare, si promette ogni volta di fare una riforma profonda che puntualmente non si fa perché non c'è interesse comune e per non scontentare qualcuno. Abbiamo troppe squadre in A B e C, dobbiamo snellire. Calcio? Dovrebbero essere i primi a preoccuparsi che riparta l'economia e le imprese perché vive grazie a quello. Se il pil arretra dell'8% le famiglie non spendono più e le prime spese tagliate saranno proprio gli abbonamenti. Prevalgono gli interessi nell'immediato ma bisogna sperare che riparta bene almeno la prossima stagione. Le società hanno vissuto ad di sopra delle loro possibilità ed ogni anno c'è un accumulo di debiti. Intervento dello stato per salvare il calcio? Assolutamente no, il calcio non deve mantenersi in questo modo. E' un mondo fatto di troppe anomalie, procuratori, interessi. Ci vorrebbe una profonda ristrutturazione e regole diverse".


Tags: fuga ripresa abbonamenti

Articoli Correlati