Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 20 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Braida promuove Cutrone: Goleador nato e il Milan è da Champions

28/08/2017 11:23

Braida promuove Cutrone: Goleador nato e il Milan è da Champions |  Sport e Vai

Il suo cuore è rimasto rossonero ma non è per questo che Ariedo Braida elogia il Milan e i suoi nuovi talenti. L'ex ds, che oggi lavora al Barcellona, parla a Radio Anch'io lo sport su Radio1 e promuove il baby-bomber Cutrone, decisivo anche ieri contro il Cagliari: "Questo Cutrone è un ragazzo molto interessante, ha il senso del gol, si trova al posto giusto nel momento giusto, il suo è un dono naturale, un dono che hanno in pochi. E' un goleador nato, farà tantissimi gol. Il Milan poi ha comprato tanti giocatori, è complicato mettere insieme una squadra e farla andare subito al meglio, ma ha tutte le possibilità per farlo. Il Milan può arrivare fra le prime 4". Da dirigente del Barca, Braida ammette che gli azulgrana non sono ancora al top e che con la Juve in Champions sarà una bella lotta: "Il Barcellona non è nel momento migliore, ma nelle prime due di campionato ha vinto, e questo ci fa ben sperare, in Champions la Juventus e il Barcellona sono le favorite del girone. Chiaramente la Juve è una squadra importante, ha giocatori straordinari e un complesso molto forte. Noi al di là della partenza di Neymar restiamo sempre di altissimo livello. Sono tutti molto bravi, ma Messi è un campione assoluto, con lui puoi sempre vincere, lui ha qualcosa di magico, poi il nuovo arrivo Dembelè, è molto importante e di sicuro andremo a migliorare". Chiusura sul mercato foolle di quest'anno: “In questo mercato tutto è possibile, il denaro sembra non abbia più valore. Ci sono club per i quali pagare 100 o 200 o 300 non cambia. Possono fare cose che inflazionano il mercato. E' importante cercare di calmierare il mercato, le autorità hanno bisogno di trovare una soluzione, si parla tanto di fair play finanziario ma non si capisce dove sta. Tutti i giocatori oggi sono sopravvalutati e il potere dei procuratori oggi è esagerato".

Stefano Grandi


Tags: milan braida Cutrone

Articoli Correlati