Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 14 Giugno 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Balotelli difende Donnarumma dopo i fatti di San Siro: il web insorge

10/11/2023 18:18

Balotelli difende Donnarumma dopo i fatti di San Siro: il web insorge |  Sport e Vai

Quella a San Siro nel match di Champions Milan-PSG è stata una serataccia per Donnarumma: più che dal lato sportivo (nonostante il passivo per 2-1, grazie alle sue parate ha evitato una peggiore disfatta, ed è già tanto se si è mantenuto lucido e concentrato, ammesso abbia realizzato ciò che gli stava succedendo attorno), l'ex rossonero ha passato dei momenti mortificanti venendo attaccato in maniera brutale dai tifosi milanisti, in particolare dalla curva sotto la quale è finito a difendere i pali nel primo tempo, subendo offese di ogni tipo e lanci di banconote con il suo volto impresso.

Ma un altro ex rossonero è sceso in campo per difendere Donnarumma. Parliamo di Mario Balotelli, che come riporta la Gazzetta dello Sport ha affermato:

Non meritava quel trattamento. Io credo che, se lui avesse potuto, sarebbe rimasto al Milan. Non ha nessuna colpa.

Mi è dispiaciuto, le cose che gli sono successe davvero non si sanno, i milanisti non possono capire, ma mi dispiace perché non merita di essere trattato così. Non può dire quello che è davvero successo. Io credo, però, che se avesse potuto, sarebbe rimasto. 

So quello che è successo, non ha alcuna colpa, e non è scontato reagire come ha fatto. Per quello che i tifosi sanno, ci sta che si comportino così, ma Gigio non ha risposto a nessuno e non ha fatto nulla.

Non si sono fatte attendere le reazioni sui social. E molti contestano le parole di Balotelli: "Ha fatto di tutto col suo agente per andare via a parametro zero per non dare possibilità di guadagno al Milan, quindi un uomo ingrato che merita tutti i fischi, ogni vero tifoso del Milan non avrà mai rispetto per lui", "Se la società vuole che un giocatore rimanga e anche il giocatore vuole rimanere, salvo dissesto finanziario o controriscatti (tutte cose conoscibili), rimane. Oppure, se ci tiene, chiarisca. E comunque il problema è agevolare l'uscita a parametro zero e baciare la maglia (ecc.) per poi comportarsi così. Fosse solo andare via il problema praticamente non sussisterebbe", "Ognuno è padrone delle proprie scelte, ma verso una società che gli ha permesso di diventare qualcuno ed lo ha aspettato doveva essere un po’ più riconoscente, non doveva andarsene a parametro zero permettendo di guadagnare solo lui ed il suo procuratore. Per me si è comportato da egoista. Detto questo i soldi non son tutto nella vita, ci vuole anche un po’ di lealtà e riconoscenza".

Ma qualcuno appoggia il punto di vista di SuperMario: "Credo abbia ragione, penso fosse in qualche modo sotto ricatto dal procuratore, infatti dice 'se lui avesse potuto', mi viene da pensare che forse voleva anche rimanere al Milan, ma non poteva".

 


Tags: milan balotelli Donnarumma

Articoli Correlati