Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 12 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Arthur si presenta: Pronto a giocare ovunque per Pirlo

02/09/2020 14:46

Arthur si presenta: Pronto a giocare ovunque per Pirlo |  Sport e Vai

Passare da giocare assieme a Messi a diventare il compagno di Cristiano Ronaldo non è cosa da tutti. Lo sa anche Arthur, neo-acquisto bianconero, che è stato presentato oggi. Il centrocampista sceglie il profilo basso e dice: "Essere alla Juve è un privilegio unico, ho l'opportunità di giocare con grandi giocatori, con Ronaldo che è un fuoriclasse, è quasi realizzare un sogno. Ho tanto entusiasmo". Parole di miele per i bianconeri: "Ho visto il progetto presentato, sono stato contento dell'accoglienza, mi è piaciuto come sono state gestite le pratiche, stiamo parlando della Juventus, un club dalla storia unica, squadra con struttura importante, tutti questi fattori la renderanno sempre unica". In tanti si chiedono dove verrà utilizzato da Pirlo: "In campo non ho parlato con il mister, abbiamo parlato di alcuni dettagli. Ha giocato a calcio come pochi, si muove e gioca in un modo unico. Ne abbiamo parlato. Sento davvero questo privilegio di poter giocare con quest'allenatore unico. Posizione? Non abbiamo parlato di moduli o movimenti, ripeto quanto sono contento di aver avuto la possibilità di interfacciarmi. In nazionale ho giocato in modo diverso rispetto al Barcellona. Non so come giocherò in questa nuova squadra quando daremo il fischio d'inizio, ma gioco in tutte le posizioni. A quattro, due. Disposizioni diverse ma posso giocare in entrambe le posizioni. Credo che ne parleremo più in là nel dettaglio, ma non ci saranno problemi".

Arthur punta alla Champions

Nessuna polemica col Barcellona nonostante Arthur non si sia lasciato benissimo con gli azulgrana: "Il Barcellona posso solo ringraziarlo, è un club che ha dimostrato un grande affetto nei mie confronti e posso dire solo cose bellissime a tifosi e città. Grazie ancora. Dall'inizio delle trattative sono stato trattato benissimo in tutti i dettagli in un progetto ambizioso e interessante. Voglio partecipare a grandi campionati, ho pensato potesse essere nuovo slancio per la carriera. Dunque, perché no? Barcellona nel cuore, ma nel passato. Iniziamo con la Juve". Dopo aver liquidato la questione sulla sua valutazione ("Se penso di valere tutti quei soldi? Questione spinosa, oggi sono questi i numeri nel calcio. Non cerco di fissarmi sui numeri, ciò che penso io è che la Juventus ha deciso di investire su di me, tanto. Sento entusiasmo incredibile per lavorare con questa squadra e cercherò di onorare gli impegni presi") Arthur rivela di puntare molto in alto: "Una delle motivazioni principali è stata proprio questa, vincere la Champions. Ho la possibilità di giocare con giocatori importanti, è estremamente ambizioso e ne faccio parte. Sarebbe un titolo incredibile per la mia carriera, lavorerò con tutte le mie forze per raggiungere quell'obiettivo e per tanti altri ancora".

Arthur aspetta Suarez alla Juve

Su Suarez, che potrebbe raggiungerlo alla Juve, va in dribblig ("Non ho parlato con lui, non so quale sia la situazione. Magari i dirigenti possono rispondere con più dettagli. Darebbe un grande valore aggiunto alla Juventus, è un grandissimo giocatore. Ma non ho approfondito, non so quale sia la sua situazione") mentre Arthur smentisce di essere andato calando come prestazioni: "Non sono d'accordo, ho avuto problemi d'infortunio, personalmente ho avuto risultati migliori rispetto alla stagione precedente, ho avuto infortuni che m'hanno bloccato. Ora sto benissimo, anche a livello mentale, oltre che fisico. Non vedo l'ora di iniziare e dare tutto ciò che posso. Il gruppo? Conoscevo già tutti i compagni della nazionale, mi hanno accolto nel migliore dei modi. C'è quell'amicizia, l'intesa migliorerà col tempo. Anche gli altri compagni, i dirigenti, non solo i brasiliani, mi hanno accolto bene. I tifosi sui social mi contattano ed è tutto meraviglioso, sento davvero quest'affetto da parte di tutti. Non posso dire di sentirmi a casa, ma ci siamo vicini. Quest'atmosfera mi aiuterà tanto".


Tags: juventus messi arthur

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE